I 7 migliori conti correnti online a zero spese [aggiornamento 2023]

E’ giunta l’ora di aprire un conto corrente ma hai dei dubbi su quale scegliere per non pagare il canone annuo ed avere zero spese ?

Questo articolo fa per te.

Andremo a vedere i 7 migliori conti correnti che ho trovato finora e che rispettano tutte queste caratteristiche.

Li ho aperti e li uso quotidianamente da mesi, quindi parlerò solamente di cose che ho testato in prima persona e che funzionano davvero.

Se hai meno di 30 anni ti dico già di andare a vedere il quarto conto corrente, perché è quello che ti consiglio caldamente di scegliere (clicca qui per andare a leggere)!

I migliori conti corrente gratis online

Migliore in assoluto

Banca BBVA è la migliore in assoluto al momento cn canone gratis per sempre

BBVA

Questo conto offre carta di debito e canone gratis per sempre.
Offre un cashback e un programma di referral.

Leggi la recensione

Anche per investire

Il conto Fineco è il più completo e si può usare anche per investire

Fineco

Conto gratis per 12 mesi e canone azzerabile.
Inoltre potrai investire con uno dei migliori broker in Italia.

Leggi la recensione

Come conto secondario

Buddybank è un ottimo conto secondario

Buddybank

Conto totalmente gratuito, ma con qualche limite di assistenza.
Consigliato come conto secondario.

Leggi la recensione

I 7 migliori conti corrente gratis online del 2023 sono:

  1. BBVA
  2. Credit Agricole
  3. Findomestic
  4. Fineco
  5. ING Direct
  6. Tinaba
  7. Buddybank

BBVA

Il conto corrente BBVA è arrivato in Italia da un anno e mantiene ancora il canone gratis per sempre, assieme alla carta di debito.

Sono condizioni che nessun altro conto ha mantenuto per così tanto tempo, quindi ti consiglio di aprirlo senza pensarci due volte.

E’ tutto gratis, dall’apertura alla chiusura e non ci sono costi nascosti.

I costi

OperazioneCosto
Apertura0
Gestione e chiusura0
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito0
Prelievi0 oltre i 100€ (2€ altrimenti)
Carta disponibile in Apple Wallet?

Il canone mensile e la carta di debito sono gratuite, mentre non è possibile richiedere una carta di credito.

I bonifici SEPA sono gratuiti, cos’ come quelli immediati (fino a 1.000€). Non è prevista la possibilità di farne al di fuori dell’area SEPA.

I prelievi sono gratuiti oltre i 100€, altrimenti costano 2€ (così come se preleviamo fuori dall’eurozona).

Tutto molto semplice e chiaro, un’offerta davvero allettante e da prendere al volo.

Non paga la imposta di bollo, ma sarebbe chiedere davvero troppo. Soprattutto considerando il fatto che attualmente nessuno lo fa.

I servizi che preferisco

Una volta ricevuta la carta, abbiamo già la possibilità di guadagnare soldi. Difatti per tutte le spese effettuate nel primo mese avremo un cashback de 10% (fino ad un massimo di 50€ di guadagno).

In aggiunta, guadagneremo anche per ogni amico che invitiamo al quale facciamo aprire il conto con il nostro codice affiliato.

Nella recensione di BBVA trovi tutti i dettagli e il funzionamento, ma è davvero semplice.

E’ anche presente un conto deposito vincolato che offre un tasso di interesse del 2% lordo per 12 mesi, e se lo chiudi prima avrai ugualmente l’1%.

Credit Agricole

Lo ammetto… ho aperto questo conto ingolosito dalla promozione che regala un Buono Amazon.

Poi però mi sono trovato davanti ad un prodotto ben fatto che sto continuando ad utilizzare senza nessun problema.

Il principale vantaggio del conto Credit Agricole è la solidità e la facilità d’uso che la app e il sito web trasmettono, dopo averle utilizzate un paio di volte.

Le carte in tavola sono cambiate leggermente in quanto il conto è passato dall’essere gratis per sempre ad essere gratis i primi 6 mesi (o fino al compimento dei 35 anni).

Successivamente si dovranno pagare 2€ al mese.

Ma questa cosa si può evitare tranquillamente attivando un portafoglio di investimento anche minimo.

I costi

OperazioneCosto
Apertura0 i primi 6 mesi o fino a 35 anni. 2€/mese dopo
Gestione e chiusura0
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito0
Prelievi0 dagli ATM del gruppo (2.1€ altrimenti)
Carta disponibile in Apple Wallet?Sì (quella evoluta)

La carta di debito base e gratuita non è associabile al nostro wallet sul cellulare. Potremo però ricevere quella multifunzione con canone gratuito per 2 anni, quindi non c’è nessun problema a riguardo.

La carta di debito di Credit Agricole, quasi il miglior conto corrente zero spese
La carta di debito di Credit Agricole

I servizi che preferisco

La carta di debito multifunzione ha il cvv che si può trovare in app e la posso bloccare con pochi click. Posso anche attivare, sempre dall’app, un investimento chiaro e semplice con Gimme5 (e questo azzererà il canone annuale).

Attualmente è presente una promozione all’iscrizione che garantisce un Buono Amazon di 25€ se inserisci il mio codice affiliato in fase di registrazione e fai almeno 3 acquisti con la carta di debito nei primi 60 giorni.

Il codice da inserire è:

GIACSACC111A

Se vuoi saperne di più, puoi visitare il sito della banca dove troverai tutti i dettagli.

Oltre ad essere un conto corrente za zero spese è uno degli istituti di credito più grande d’Europa offre possibilità di prestiti, mutui e finanziamenti per i nostri progetti presenti o futuri

Findomestic

Come potrai leggere in questa pagina del loro sito, questo conto corrente è uno dei pochi che garantisce l’azzeramento del canone depositando stipendio/pensione o 500€ al mese o avere meno di 30 anni.

E questa promozione è attiva da molti mesi, quindi credo proprio che verrà rinnovata di volta in volta.

Se dovrà essere il nostro conto principale, è molto probabile che ci depositeremo lo stipendio. Quindi possiamo definirlo gratis a tutti gli effetti.

In più offre un buono Amazon di 150€ all’apertura, per sapere come fare leggi la recensione del conto Findomestic.

I costi

OperazioneCosto
Apertura0 (depositando lo stipendio o 500€ al mese)
Gestione e chiusura0
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito0
Prelievi0
Carta disponibile in Apple Wallet?

Se sei giovane o sei in cerca del tuo primo conto corrente, valuta davvero questa opzione perché è davvero interessante.

Otterrai un conto corrente a zero spese, solamente accreditando stipendio, pensione o 500€ al mese (come faccio io).

I servizi che preferisco

La vera bomba di questo conto è la possibilità di abbinarci un conto deposito in maniera totalmente gratuita.

Potremo poi spostare i soldi da e per i due conti in maniera immediata a zero spese e senza commissioni.

Io la uso spesso per togliermi dalla vista più soldi possibili. Difatti finché non li vedo, non mi viene voglia di spenderli.

Gli interessi sono quello che sono, ma il suo scopo principale è, come già detto, nascondere il capitale!

A tal proposito potremo anche attivare qualche opzione interessante quale il salva resto, ovvero ad ogni pagamento con carta, lui arrotonderà la cifra e metterà la differenza nel conto deposito.

Spendo 3.8€? I 0.2€ che mi fanno arrivare a 4 li sposta nell’altro conto.

Possiamo anche decidere una cifra massima da avere in conto ad inizio mese e se la superiamo tutto l’eccesso verrà spostato nel conto deposito.

Sempre in maniera immediata, trasparente e a zero spese.

Fa anche parte degli istituti di credito che possono concedere prestiti, mutui o finanziamenti. Quindi se hai in programma grandi spese tienilo in considerazione.

Fineco

Ho parlato spesso del conto corrente Fineco, e più lo uso più mi rendo conto di non poterne fare a meno.

Il bello è che abbina anche una sezione di investimenti, all’interno della quale si può iniziare a muovere i primi passi in semplicità e sicurezza.

Io detengo tutto il mio portafoglio in Fineco, dato che mi trovo bene, capisco quello che sto facendo e soprattutto fa da sostituto d’imposta.

Quindi non devo rivolgermi al commercialista ogni volta che genero una plusvalenza, e questa cosa non è assolutamente da sottovalutare.

Al momento è attiva una promozione che lo rende gratuito per un anno, ma se hai meno di 30 anni puoi aprirlo e non pagherai nulla fino al superamento di quella soglia d’età.

Lo inserisco in ogni caso, di diritto, tra i migliori conti correnti dato che offre questa possibilità di annullare il canone annuo.

I costi

OperazioneCosto
Apertura0 (per i primi 12 mesi o fino a 30 anni, poi 6.95€)
Gestione e chiusura0
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito0
Prelievi0 (sopra i 100€, se no 0.80€)
Carta disponibile in Apple Wallet?

Per tutto il restante dettaglio dei costi, ti invito a visitare il sito di Fineco Bank.

Il canone mensile di 6.95€ è davvero elevato, ma il primo anno è gratis così come per gli under 30.

Se sei un ventenne che vuole iniziare a fare i primi investimenti, questo è il conto perfetto. Potrai sempre chiuderlo e spostare tutti i tuoi titoli da un’altra parte quando vorrai.

La sezione home banking e la app sono intuitive e sempre aggiornate, in questo modo potrai agire da computer o cellulare e gestire i tuoi soldi con pochi click.

Come la maggior parte dei conti correnti non paga al posto tuo la imposta di bollo e fornisce la carta di credito gratis, con un canone annuo di 19.95€.

I servizi che preferisco

Ce ne sono molti, e molti sono sempre in arrivo. Quelli che più mi piacciono sono la possibilità di prelevare dalla app, quindi senza bancomat (solo negli sportelli Unicredit) e poter inviare fondi senza sapere l’IBAN del destinatario grazie a Fineco Pay.

E’ anche presente una corposa sezione di formazione, ma non come siamo abituati a pensarla. Ovvero periodicamente si svolgono delle riunioni live dove ad esempio si parla dell’andamento dei mercati (ogni lunedì) e molto molto altro.

Come possiamo vedere dall’immagine qui sotto, la lista è divisa anche per livello dei contenuti trattati e l’iscrizione è sempre gratuita e gli incontri sono in tempo reale.

lista dei corsi offerti da Fineco
Lista degli incontri

Avendo quindi voglia di imparare, aprire un conto corrente Fineco sarà la scelta migliore che potrete fare.

Essendo un istituto di credito offre anche prestiti, finanziamenti o mutui.

Richieste che se fatte ti aiuteranno ad abbassare il canone mensile del conto.

ING Direct Conto Arancio

Il Conto Arancio di ING Direct è presente sul mercato da molti anni ed il suo conto corrente online ha un’offerta allineata ai concorrenti.

Si potrebbe fare di meglio, ma per determinate persone può essere una buona scelta.

I costi

OperazioneCosto
Apertura0
Gestione e chiusura0 (2€ al mese per modulo “zero vincoli”)
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito3€ per il rilascio
Prelievi0.95€ (gratis con modulo “zero vincoli”)
Carta disponibile in Apple Wallet?

Se scegliamo la versione base, il conto sarà gratuito sia in apertura che mensilmente. Dovremo però pagare delle commissioni per eseguire determinate operazioni, come 0.95€ per ogni prelievo.

Avremo gratis MAV, RAV, F24 e ricariche telefoniche e bonifici fino a 50.000€.

Dettaglio dei costi di ING Direct conto corrente arancio
Dettaglio dei costi del conto ING Direct

E’ possibile ricevere un carnet di assegni a 7.5€, gratis con il piano che vedremo a breve.

Attivando il modulo “zero vincoli”, al costo di 2€ al mese, avremo prelievi gratuiti e commissioni azzerate su altre operazioni, che puoi trovare nel documento di trasparenza sul loro sito.

Questo diventa gratuito se accreditiamo stipendio, pensione o almeno 1.000€ al mese.

Possiamo richiedere una carta di credito gratuitamente, con un canone annuo di 24€ ed un plafond mensile di 1.500€

I servizi che preferisco

Per i titolari di questo conto è possibile avere uno dei migliori conti deposito in circolazione, se parliamo di tassi di interesse.

Ci viene garantito le 3% per le somme depositate per 3 mesi. Il problema è che dopo questo periodo promozionale il rendimento crolla allo 0.5%, rendendolo poco appetibile.

La possibilità di avere il piano all inclusive semplicemente depositando stipendio o pensione è davvero buona.

Non la migliore offerta attualmente presente sul mercato, in ogni caso.

Tinaba

Aprire un conto corrente totalmente online come questo è ancora visto come una cosa “azzardata”, dato che non c’è possibilità di interfacciarsi con alcun sportello o impiegato fisico.

Credo in ogni caso che questo sarà il futuro, se vorremo un conto corrente zero spese.

Come potrai leggere da questa mia recensione approfondita, ci troviamo di fronte ad un conto corrente realmente a canone zero.

I costi

OperazioneCosto
Apertura0
Gestione e chiusura0
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito0
Prelievi0 (primi 24 prelievi dell’anno, poi 2€ l’uno)
Carta disponibile in Apple Wallet?

L’unico difetto, a voler essere precisi, è la carta di debito. Questa difatti è una carta prepagata.

La carta prepagata di Tinaba
La carta prepagata di Tinaba

I servizi che preferisco

Mi piace un sacco poter fare rifornimento in tutti i distributori IP Matic tramite la app di questo conto corrente (ne parlo meglio nella parte finale dell’articolo).

E’ belo anche avere un conto corrente con IBAN italiano senza fronzoli particolari che offre i servizi base che un neofita può ricercare.

Se vuoi saperne di più vai alla mia recensione approfondita per vedere al meglio tutte le funzionalità.

Buddybank

Arriviamo al genio e sregolatezza di questa lista, ovvero il conto corrente zero spese di Buddybank.

Ho provato ad aprirlo due anni fa (articolo qui) ma a causa di un servizio clienti a dir poco inesistente ho dovuto desistere.

Ci ho riprovato pochi mesi fa e tutto è andato secondo i piani (trovi qui la recensione), ma rimane sempre il dubbio riguardo all’assistenza.

Anche tra i commenti del mio video su YouTube si nota una scarsa attenzione all’utente, quanto è ora di fornire aiuto (fammi sapere nei commenti se anche a te succede).

Ciononostante, non riesco a capire il perché, c’è qualcosa di perverso che mi attrae a questo conto corrente.

Il canone annuo è gratuito e ha zero spese e…. tra tutti i conti correnti visti finora è quello che mi piace di più a pelle. Non saprei spiegarne il motivo!

Aprire un conto Buddybank è gratuito e richiede pochi minuti, quindi puoi farlo ed in caso lo chiudi se non ti trovi bene (scrivimi il perché, eventualmente!).

I costi

OperazioneCosto
Apertura0
Gestione e chiusura0
Bonifici normali0
Comunicazioni0
Estratti conto online0
Carta di debito0
Prelievi0 (su Unicredit, altre banche o estero 2€)
Carta disponibile in Apple Wallet?

Apertura, chiusura, gestione e carta di debito sono gratuite. Così come i bonifici e le principali operazioni che ci si aspetta da un conto corrente a canone zero.

Possiamo anche pagare il bollo auto fare ricariche ed assicurazioni, ed ovviamente aggiungere la carta a Apple Pay e Google Pay.

I servizi che preferisco

E’ molto social come conto e spesso e volentieri premia gli utenti con delle estrazioni molto interessanti.

Concludendo posso dire che, al netto dell’assistenza, consiglio questo conto a tutti.

Non come conto principale perché ho sentito molti dire che ti possono bloccare gli accessi per qualche giorno (cosa che a me non è mai successa), ma come conto secondario per gestire liquidità in eccesso o risparmi.

Mia moglie lo usa pagare i costi di lavoro (benzina, autostrada, pranzi ecc.) così da avere le spese sempre sotto controllo.

Non esiste na versione da computer, possiamo gestire tutto solo tramite home banking da app.

Tra i conti correnti visti è quello che preferisco e che vorrei usare, ma i piccoli difetti lo rendono non affidabile come conto principale.

Cos’è un conto corrente zero spese

Per conto corrente a zero spese si intende un conto che non abbia un canone annuo fisso e non abbia spese di gestione per l’ordinaria attività.

Mi sto riferendo ad esempio alla carta di debito, ai bonifici e a tutte le altre cose che si fanno normalmente con un conto.

Prenderò in esame anche conti che hanno un canone annuo facilmente azzerabile, dato che offrono, senza nessun dubbio, maggiori funzionalità e servizi rispetto agli altri.

Non spaventarti se vedrai alcuno conti a pagamento dopo 12 mesi.

Anche aprendo un conto corrente che garantisce zero spese, nessuno vieta che dopo qualche mese le condizioni cambino e noi siamo costretti ad iniziare a pagare.

Se vogliamo avere un canone annuo azzerato dobbiamo prepararci ad aprire un conto corrente più di frequente, per cogliere al massimo i benefici.

In alternativa, se ci stiamo trovando davvero bene, possiamo anche pensare di pagare questo costo mensile e procedere con il suo utilizzo.

Sono tutti online?

Un conto online altro non è che la possibilità di gestire le nostre finanze tramite un sito web o una app.

Tutti i conti correnti che andremo a vedere offrono questa possibilità e molti di essi hanno anche delle filiali fisiche nelle quali rivolgersi in caso di problemi.

Chiaramente per le operazioni allo sportello potrebbe essere richiesta una commissione che non considero nel canone zero.

Il conto è gratuito fintanto che lo gestiamo noi, quando abbiamo bisogno di un intervento esterno si paga (ed è giusto così).

Io stesso ho effettuato allo sportello il bonifico per saldare la maxirata della mia macchina. Mi è costato qualche euro di commissioni, ma non avevo voglia di buttare via 10.000€ inserendo l’IBAN sbagliato.

Lo so che è difficile che questa cosa avvenga, ma ho voluto limitare al massimo i rischi!

Imposta di bollo

La imposta di bollo è da pagare se il saldo medio annuale supera i 5000€ e non è inclusa in nessun conto corrente.

Ciò vuol dire che dovremo pagare 34.2€ ogni anno (se siamo persone fisiche).

Mentre se abbiamo un conto corrente aziendale dovremo pagare 100€

Ovviamente se abbiamo un saldo inferiore, non dovremo preoccuparci di nulla.

La carta di debito è inclusa in tutti i conti?

Nei conti correnti zero spese che andremo ad esaminare, la carta di debito (il bancomat) è sempre incluso e gratuito.

La carta di credito è inclusa?

Avere la carta di credito inclusa è molto difficile da ottenere.

Anche se alcuni conti come Findomestic la offrono, la maggioranza degli altri conti correnti la attiva solo a pagamento.

Ad esempio ING nel Conto Arancio offre la carta di credito con l’emissione gratuita ma con un canone annuo di 24€.

Puoi optare per altre carte di credito da attivare a parte, come ad esempio quella di FCA Bank. E’ gratuita se si rispettano determinati canoni (facilmente raggiungibili) e offre molti vantaggi.

Qual è il miglior conto corrente online a zero spese?

Per quanto mi riguarda, BBVA batte tutti.

E’ un conto corrente online con canone e carta gratis, cashback e piano di affiliazione per guadagnare dei soldi in maniera facile.

Come seconda scelta ti consiglio Findomestic, gratis (o facilmente azzerabile) e con tutte le funzionalità che servono per poter utilizzare un conto corrente.

Inoltre diventerà un ottimo compagno se si sfrutta l’accoppiata conto corrente e conto deposito.

Dopodiché troviamo una menzione speciale per Buddybank, che se migliosse il servizio di assitenza diventerebbe un conto eccezionale.

Te lo consiglio come conto secondario e non principale, magari per depositare dei risparmi ed usarlo come fondo vacanze.

Tinaba potrebbe essere una scelta perfetta in due situazioni distinte.

Un giovane (anche minorenne) che vuole iniziare ad entrare nell’ottica della gestione del denaro o una persona che utilizza la app per fare il pieno nei distributori IP Matic.

Così facendo si ha sempre sotto controllo la spesa per il carburante e possiamo fare rifornimento anche se in conto non abbiamo la soglia minima di 100€.

Hai dubbi o domande?

Nel caso dovessi aver dubbi o domande non esitare a scriverle nei commenti o via mail a info@diventeromilionario.it.

Fammi sapere anche se consigli altre banche con conto corrente online a canone annuo azzerato.

Sto valutando di aggiungere il conto di Banca Sella e il conto corrente Widiba, se lo usi fammi sapere come ti trovi!

Rimani aggiornato (e ricevi gratis il mio ebook)!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere gratuitamente il mio libro “Da Dipendente ad Imprenditore – Le 5+1 Regole Fondamentali” inserisci la tua mail qui sotto!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *