Come spendere i Bitcoin

Ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Sei un possessore di Bitcoin e sei alla ricerca di modi per spendere la tua moneta digitale?

Allora sei nel posto giusto! Diffondere l’uso delle criptovalute ha una serie di ostacoli burocratici, e per questo in Italia questo metodo di pagamento è molto raro da trovare.

Tuttavia, se risiedete nel bel paese, non preoccuparti! Ci sono già molti servizi che accettano pagamenti in Bitcoin di prodotti e beni.

In questo articolo esploreremo le migliori opzioni e ti spiegherò come procedere con ognuna di esse, in modo che tu possa iniziare a sfruttare tutti i potenziali vantaggi offerti dalle transazioni in criptovaluta il prima possibile.

Iniziamo!

Come spendere Bitcoin

Possiamo spendere i nostri Bitcoin utilizzando molte opzioni, soprattutto grazie alle carte di debito offerte dagli exchange ma anche direttamente nei negozi che offrono il pagamento con questa criptovaluta o tramite portali di coupon o cashback.

I metodi più utilizzati per spendere Bitcoin sono:

  • Carte fornite dagli Exchange
  • La carta Trastra
  • Negozi che accettano Bitcoin
  • Bitcoin Café
  • Bitrefill

Carte fornite dagli Exchange

Gli exchange di criptovalute sono il luogo più probabile dove le persone attualmente conservano i loro Bitcoin.

Tralasciando i discorsi sulla sicurezza e sul fatto che sarebbe meglio spostarle su un Hardware Wallet, queste piattaforme ci offrono la possibilità di spendere direttamente i nostri asset digitali.

Non sono carte di credito, bensì carte di debito ricaricabili che funzionano andando ad attingere direttamente al wallet cripto presente sulla piattaforma.

Hanno dei costi abbordabili e spesso vengono emesse in maniera del tutto gratuita

Le carte degli Exchange più famose sono:

  • Binance Card
  • Crypto.com Card
  • Bitpanda Card
  • Coinbase Card
  • Nexo Card

Binance Card

Binance è una delle principali piattaforme dalla quale comprare e vendere Bitcoin.

Ovviamente possiamo anche decidere di spenderli attraverso l’exchange, semplicemente ordinando la Binance Card e utilizzandola come una delle carte di credito che abbiamo in portafoglio.

L’emissione e la gestione è gratuita e sarà sufficiente dichiarare di voler utilizzare Bitcoin come moneta principale per iniziare a fare gli acquisti di tutti i giorni attraverso i fondi del nostro wallet, in Italia o all’estero.

Qui sotto puoi trovare una lista dei costi della Binance Card, riportati dal sito ufficiale.

OperazioneCosto
Costo di emissioneGratuito
Costo annuoGratuito
Commissioni di transazionefino a 0,9%
Ha il cashback?Si, variabile dallo 0,1% all’8%
Costi della Binance Card

Crypto.com Card

Questa carta è una delle più famose in quanto offriva un cashback del 100% su Spotify semplicemente mettendo in staking 350€ di CRO sulla piattaforma.

Da gennaio 2023 le cose sono cambiate, a causa del mercato ribassita e quindi ha smesso di essere così interessante, almeno sulla carta base.

Difatti il piano offre 5 diversi tipi di carta che danno a loro volta differenti vantaggi, come puoi vedere dall’immagine qui sotto.

Scegli la cara di credito che vuoi e puoi spendere la moneta digitale Bitcoin in tutto il mondo
I vari prodotti e servizi offerti

Possiamo avere cashback su servizi (Spotify, Netflix ecc.), vantaggi e prodotti in Italia ed in tutto il mondo, soprattutto se viaggiamo in aereo.

Semplicemente con questo conto e spendendo la criptovaluta di nostra scelta.

Dovremo poi andare a decidere quale metodo di pagamento usare (se il conto con denaro FIAT o le crypto) e la priorità con la quale utilizzarle.

Ovvero, dovrò dire: se faccio una spesa, usa i Bitcoin, quando li finisco usa Dogecoin ecc.

Sul sito è presente una guida approfondita che spiega il funzionamento, quindi non mi dilungo troppo.

La lista delle commissioni e dei costi della Crypto.com Card, è qui sotto e la ho presa dal loro sito ufficiale.

OperazioneCosto
Costo di emissioneDa zero a 350.000€ di CRO messi in staking
Costo annuoGratuito
Commissioni di transazioneGratuite
Ha il cashback?Da 0 fino al 5%
Costi della Crypto.com Card

Puoi anche acquistare ulteriori Bitcoin da spendere in tutta libetà con la tua nuova carta

Bitpanda Card

Bitpanda è un exchange con le funzionalità di broker, come visto nella recensione approfondita.

Oltre che iniziare un investimento in molti strumenti (etf, oro, azioni ecc.) possiamo anche spendere tutte le criptovalute che deteniamo nel suo conto, soprattutto Bitcoin.

La carta di credito per spendere la criptovaluta Bitcoin usando Bitpanda in Italia e in uttto il mondo
Spendiamo Bitcoin liberamente con questa carta

Essendo del circuito VISA, questa carta è accettata in Italia e praticamente in tutto il mondo, quindi la nostra moneta digitale potrà essere utilizzata per pagamenti di qualsiasi tipo, anche negli e commerce e peer to peer.

Per poterla ordinare dobbiamo avere un saldo minimo in conto di 100€, quindi potrebbe essere necessario effettuare degli acquisti di Bitcoin.

Come indicato sul loro sito ufficiale, non sono presenti costo se non quelli di prelievo che ammontano a 1.5€ e quelli per pagamenti non in euro.

OperazioneCosto
Costo di emissioneGratuita, con saldo superiore a 100€
Costo annuoGratuito
Commissioni di transazione1.5€ per prelievo, gratis il resto. Fuori EUR 0,25-2,5%
Ha il cashback?Sì, variabile dallo 0,5% al 2%
Costi della Bipanda Card

Una volta ricevuta dovremo selezionare la moneta principale da utilizzare e altre criptovalute di riserva, in caso la prima finisca.

Coinbase Card

La Coinbase Card è una carta di debito ricaricabile VISA che permette di effettuare acquisti in Italia e nel mondo usando i Bitcoin (e altre criptovalute) presenti sul nostro conto.

Ha un costo di emissione di 4.95 euro, che le altre carte non hanno e il cashback è molto limitato.

Le commissioni della carta che vedi riportate qui sotto sono state prese dal sito ufficiale di Coinbase.

OperazioneCosto
Costo di emissione4.95€
Costo annuoGratuito
Commissioni di transazioneOltre i 200€ al mese, 1% sui prelievi
Ha il cashback?Sì, fino al 4%
Costi della Coinbase Card

Se non hai ancora un saldo positivo, puoi iniziare a popolare il tuo wallet di Bitcoin in maniera semplice.

Nexo Card

Nexo è uno degli exchange più affidabili attualmente presenti sul mercato e la sua carta di debito Mastercard è un ottimo metodo di pagamento.

Con questo metodo puoi spendere Bitcoin in e commerce e servizi in Italia e nel mondo
La carta Nexo

Questa carta, oltre che poter farci pagare in Bitcoin o altre criptovalute, ci offre dei servizi come la possibilità di richiedere prestiti mettendo a collaterale i nostri asset digitali.

OperazioneCosto
Costo di emissioneGratuito
Costo annuoGratuito
Commissioni di transazione1 prelievo gratis al mese, dopo 1.99€
Ha il cashback?Si, da 0,5% a 4%
Costi della Nexo Card

Per richiederla non dovremo far altro che aprire un account Nexo e ordinarla comodamente dalla app.

La carta Trastra

La carta Trastra non appartiene ad un exchange ed offre un’accoppiata invidiabile, in quanto ha un IBAN con relativo conto che possiamo ricaricare gratuitamente fino a 8.000€ e un wallet crypto nel quale possiamo depositare, senza limiti e costi, i Bitcoin che vogliamo.

In Italia è possibile spendere criptovalute con le carte di credito o con questa carta di debito Trastra
Spendere la criptovaluta Bitcoin con questa carta in Italia è possibile

Dopodiché potremo usarla per effettuare tutti i pagamento quotidiani online e offline, in Italia e nel mondo. Puoi leggere il mio articolo, se vuoi sapere di più sulla carta Trasta.

Se invece vuoi ordinarla subito, vai al loro sito da questo link e ricordati di inserire in fase di richiesta carta il codice GIACOMO8 che ti permetterà di riceverla gratis, evitando di pagare la spedizione di 9€

Negozi che accettano Bitcoin

Il metodo che tutti i possessori di Bitcoin si augura prenda piede nel futuro, è quello di poter entrare in un negozio per pagare tranquillamente tramite il proprio wallet.

Attualmente purtroppo questa pratica non è diffusa, ma alcuni marchi importanti stanno iniziando a mettere il naso nei metodi di pagamento in criptovalute.

E questo è davvero importante.

Uno degli ultimi brand importanti è stato quello di MondoConvenienza, che ha annunciato a inizio dicembre 2022 di iniziare ad accettare pagamenti in Bitcoin sia online che in negozio.

Bitcoin Café

Questi café sono strutture uniche che accettano bitcoin come metodo di pagamento per l’acquisto di cibo e bevande.

In quanto tali, offrono agli utenti di Bitcoin un modo accessibile per utilizzare effettivamente la loro valuta, anziché limitarsi a conservarla, cosa particolarmente importante in un panorama finanziario ancora in fase di maturazione.

Molte aziende si stanno attrezzando per accettare Bitcoin e altre criptovalute
Bitcoin e le criptovalute in generale possono aggregare le persone

La diffusione di questi locali contribuisce a normalizzare l’uso del Bitcoin, rendendolo una valuta più valida e affidabile, il che potrebbe portare nel futuro ad una adozione di massa.

Infine, questi locali sono importanti per chi vuole affacciarsi a questo mondo ma non ha le capacità o le conoscenze per farlo.

Difatti, al suo interno sarà possibile conoscere persone molto più esperte nel settore per chiedere un aiuto o semplicemente per iniziare una conversazione e uno scambio di idee davanti ad un caffè.

Accettare pagamenti, infine, è uno dei metodi migliori per guadagnare Bitcoin in maniera semplice e senza andare a ricorrere ai mercati o agli exchange.

Bitrefill

Bitrefill è una piattaforma che permette l’acquisto di buoni acquisto di svariate marche e negozi, pagando in Bitcoin.

Se ti stai chiedendo cosa si può comprare, la pagina principale offre già l’idea di tutto quello che possiamo trovare al suo interno.

Qui sotto vediamo Amazon, Mediaworld, Famila ma troviamo moltissimi e commerce di tutti i tipi.

Lista di negozi su Bitrefill dove possiamo spendere i nostri Bitcoin
Lista dei negozi di Bitrefill

Quando abbiamo trovato quella che fa per noi, possiamo cliccarci sopra ed andare nella pagina di dettaglio.

A questo punto, proprio come vedi qui sotto, potrai inserire l’importo e procedere al pagamento.

Possiamo acquistare un buono Amazon e pagarlo in Bitcoin, di modo da poter fare acquisti
Acquistiamo un buono Amazon

Quando abbiamo deciso l’importo preciso, dovremo inserirlo nell’apposito campo e ci verrà immediatamente indicata la conversione con Bitcoin.

Ora possiamo aggiungerlo al carrello tramite il tasto “Inserisci nel carrello” e arriveremo alla pagina del pagamento, che ci permette di scegliere tra svariate possibilità.

I metodi di pagamento per un buono Amazon su Bitrefill sono:

  • Bitcoin
  • Lightning network
  • Ether
  • USDC
  • USDT
  • Binance Pay
  • Litecoin
  • Dogecoin
  • DASH
  • Buono acquisto
Metodi di pagamento per acquistare du Bitrefill
Lista dei metodi di pagamento

Una volta selezionato quello di nostro interesse, procediamo ed arriveremo al pagamento vero e proprio, che avverrà inviando la somma all’indirizzo che ci verrà specificato dal sistema.

In base al tipo di transazione, ci vorrà più o meno tempo (se uso Bitcoin dovrò aspettare anche ore, con Lightning pochi secondi).

Bitrefill (qui la mia guida completa) è un’ottima opzione per vivere di Bitcoin già al giorno d’oggi.

Transazione on chain e Bitcoin Lightning

La moneta di Satoshi Nakamoto (nome vero o pseudonimo del creatore) ha un limite, quando si parla di utilizzo negli esercizi commerciali e nelle aziende.

Ovvero le commissioni elevate e i lunghi tempi di attesa per la conferma.

Tutto questo è dovuto al fatto che per operare direttamente sulla Blockchain bisogna rispettare determinate regole che costringono a questi limiti.

Il lighting network ha lo scopo di superare questa barriera andando a creare un secondo livello sul quale le transazioni avvengono istantaneamente e con commissioni bassissime (pochi centesimi di euro).

Verranno scritte in un secondo momento sulla blockchain, ma la cosa importante è che le operazioni di acquisto e vendita potranno essere eseguite senza dover attendere conferma, esattamente come se usassimo una carta di credito o debito.

Se vuoi approfondire questi concetti, ho scritto un libro che ne parla in maniera semplice ma dettagliata

Come fare per acquistare Bitcoin

Se devi ancora entrare in possesso di questa criptovaluta e vuoi acquistarla, sappi che ci sono molti metodi che puoi utilizzare.

Puoi farlo attraverso un exchange centralizzato, su un ATM Bitcoin o in alcuni modi senza la richiesta della verifica dell’identità.

Li trovi descritti nei minimi dettagli nel mio articolo che spiega tutti i modi per comprare Bitcoin.

Concludendo

Capire come spendere i Bitcoin, in questo periodo storico, è davvero importante. Con una tassazione che non è ben chiara e che cambia costantemente, rischiamo di saltare dei passaggi e di trovarci con delle multe da pagare, che in certi casi possono anche essere salate.

Una soluzione intelligente è quella di iniziare a spendere i Bitcoin, sia per alleggerirci ma anche per contribuire a far si che avvenga l’adozione di massa.

Difatti se continuiamo a conservarli nel wallet senza farli mai girare, sperando che il prezzo vada a salire, rischiamo di agire nel senso opposto.

Hai mai effettuato delle spese in questo modo? Oppure stavi cercando come fare e questo articolo ti è stato utile?

Fammelo sapere nei commenti o via mail a info@diventeromilionario.it.

100€ di Buoni Amazon per te (scade fra poco!)

Inserisci la tua mail qui sotto e riceverai il mio ebook che ti spiegherà come guadagnare gratis 250€ di buoni Amazon online (aggiornato a novembre 2023)!

Cosa aspetti? E’ un peccato lasciare sul piatto tutti quei soldi!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

L’autore e il sito web declinano ogni responsabilità per qualsiasi azione intrapresa o non intrapresa sulla base del contenuto di questo articolo.

Inoltre in questo articolo sono presenti delle generalizzazioni per rendere la lettura più facile, in caso di necessità precise è fondamentale contattare degli esperti del settore per ricevere una consulenza personalizzata.

Non potendo sapere la situazione di ognuno, i consigli e le riflessioni qui presenti devono essere trattate come generali e non intere come suggerimenti da utilizzare senza riflettere.

Sezione FAQ

Amazon accetta pagamenti in Bitcoin?

No, su Amazon non è possibile pagare direttamente con i propri Bitcoin sul wallet

Posso pagare con Bitcoin tramite PayPal?

PayPal, in Europa, ancora non ha integrato la possibilità di effettuare pagamenti in criptovalute.


Ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Lascia un commento