Guadagnare,  Imprenditorialità,  Monetizzare un blog,  Racconto

Guadagnare 500€ in un mese – Ecco marzo 2022

Si sapeva già da una settimana che a marzo saremmo riusciti a guadagnare 500€ in un mese.

Quello che non avevo previsto, però, è che siamo addirittura arrivati ad un passo dal superare anche quota 600€.

Per dare la giusta prospettiva a queste cifre, ricordiamoci che in tutto il 2021 ho guadagnato 618.59€, a gennaio 2022 489€ e a febbraio 412€.

Per poco quindi non superavamo in un solo mese tutti i guadagni dell’anno precedente.

Non male come crescita, vero? Certo, rimane inutile se rapportata al nostro obiettivo, ma un percorso è fatto di piccoli passi e di grandi motivazioni.

Guadagnare 500€ in un mese è di stato un passaggio fondamentale e come tale deve essere accolto.

Non continuiamo oltre ed andiamo a vedere nel dettaglio tutti i miei guadagni, partendo da quello con il quale vi ho tenuto compagnia molto spesso su Instagram, ovvero gli AdSense.

AdSense – Le pubblicità sul sito

L’ultima settimana del mese è stata davvero intensa perché è cominciata già col superare i 50€ di guadagno e, di conseguenza, anche il record di 39.33€ (appartenuto a gennaio).

Qui sotto possiamo vedere lo sviluppo dei guadagni in una serie di post su Instagram.

Dalle 18 in poi è scattata in me una fase di ansia acuta in attesa del centesimo mancante.

Fortunatamente non ho dovuto attendere molto, quindi sono felice di comunicarvi che a marzo 2022 abbiamo superato i 70€ di guadagni in un mese e, cosa ancora più assurda, abbiamo guadagnato di più che a gennaio e febbraio messi assieme!

Superati i 70€ di guadagno nel mese!

Per essere precisi abbiamo chiuso con 70.15€.

Dividendi

Mi aspettavo cifre di molto maggiori, ma sono stato deluso solo a livello temporale.

L’unico ETF che ha staccato il dividendo in questo mese è stato difatti il “Vanguard High Dividend Yield” con ben 18€.

L’ETF sullo S&P500 e Coca Cola mi verseranno i soldi in conto ad inizio aprile, quindi anche questo mese sarà molto succoso in termini di guadagni da dividendi.

Qualche altra azione ha staccato spiccioli (dettagli qui) che ci hanno permesso di arrivare ad un guadagno mensile di 22.55€.

Ovviamente con un portafoglio di 15.000€ non possiamo pretendere cifre astronomiche, ma quest’anno l’obiettivo è il superamento dei 200€ (nel 2021 ci siamo fermati a 138.75€).

Affiliazioni varie

La parte fondamentale dei guadagni e che ci ha permesso di arrivare a questo risultato è derivata dalle affiliazioni.

La prima, super semplice, è quella di BBVA. Tra bonus benvenuto e affiliazioni varie abbiamo ottenuto il massimo possibile, quindi 110€.

Per quanto riguarda il cashback, verrà accreditato ad aprile e quindi ricadrà anch’esso in questo mese.

Trade Republic invece mi fa impazzire di gioia ogni volta perchè, a seguito di qualche contenuto fatto a gennaio, continua a portare guadagni.

In particolare in questo mese hanno superato i 250€.

Satispay (sempre lui) anche stavolta ci porta in pancia 50€, e se vuoi capire come sfruttarlo al meglio, trovi il mio corso qui.

Il totale di queste affiliazioni raggiunge dunque quota 410€.

Affiliazioni Amazon, ebook, banner affiliati ecc.

Tutto il restante, raggruppato assieme, ci porta altri 80€ di guadagni. Ho provato, come mossa disperata, di chiedere agli iscritti su Instagram e YouTube di attivare la promo gratuita ad Amazon Music per racimolare i pochi euro mancanti a quota 600€, ma l’appello è andato deserto.

Sarà un’ottima occasione per provarci in questo aprile!

La carta di credito

E’ bello parlare di come guadagnare 500€ in un mese, ma la cosa che più mi ha esaltato questo mese è stato il saldo della carta di credito.

Solitamente, per un motivo o per l’altro, arrivavo sempre a superare i 100€.

Questa volta invece sono stato attentissimo e mi sono concentrato sul creare invece che sullo spendere.

Sono quindi riuscito a ridurre le spese solamente all’abbonamento ad Apple Cloud, che ha un costo di 2.99€.

Un euro risparmiato è un euro guadagnato, di conseguenza anche questa categoria per questo mese entra di diritto in questo articolo!

Anche se, effettivamente, contribuisce solo a livello motivazionale.

Concludendo

Ho già dichiarato nel podcast che aprile sarà un mese di svolta nella quale abbandoneremo quasi completamente le entrate di affiliazione per dedicarci a qualcosa di molto più strutturato e remunerativo (si spera).

Questa collaborazione, neanche a dirlo, è nata a Milano grazie ad una serata di networking.

Lo sai già, ma lo ripeto, il networking secondo me è la cosa fondamentale per fare il salto di qualità a livello personale ed economico (se vuoi approfondire trovi il mio libro qui).

A presto!

Giacomo


Rimani aggiornato!

Nuovi articoli, episodi del podcast e webinar sono sempre in arrivo!


2 Comments

  • Riccardo

    Ciao Giacomo, complimenti. Esattamente quello che scrivevo nel post del riepilogo di Febbraio, c’è bisogno di qualcosa di più sostanzioso che ti permetta di crescere e raggiungere i tuoi obiettivi, le affiliazioni possono essere solo un di più non bisogna focalizzarsi su esse.

    Bravissimo

    • admin

      admin

      Ciao!
      Questo è un percorso, e devo fare le cose passo-passo.
      Capisco che per te certe osservazioni e riflessioni siano ovvie, in quanto se non ho capito male sei molto più avanti di me a livello di indipendenza finanziaria.
      Io però devo digerirle e farle mie prima di poter andare al livello successivo!
      Liberarsi dalla mentalità dipendente è davvero difficile e i guadagni dalle affiliazioni sono stati fondamentali per farmi capire che esiste un mondo dove si può guadagnare in maniera disgiunta dal tempo.

      Ora però, come dici giustamente tu, è ora di svoltare.

      Se vuoi ho citato il tuo commento qui:
      https://www.youtube.com/watch?v=zRBvzZtodLU

      Ciao ciao

      Giacomo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.