Investire nei LEGO – Come fare, dove andare e quali comprare

Se vogliamo trasformare la nostra passione per i LEGO in un investimento, dobbiamo cambiare la nostra mentalità.

Difatti l’acquisto non dovrà più essere fatto sull’entusiasmo o perché il set ci piace, ma dovrà seguire altri ragionamenti, più freddi e calcolati.

In questo articolo andremo a vedere nel dettaglio come bisogna comportarsi quando vogliamo iniziare a guadagnare da questo fantastico mondo.

Come investire nei set LEGO

I 5 passaggi da fare per investire in set LEGO sono:

  1. Studiare il mercato
  2. Acquistare al miglior prezzo
  3. Conservare correttamente
  4. Vendere al momento giusto
  5. Rimanere aggiornati

Studiare il mercato

Il sito di riferimento, neanche a dirlo, è quello ufficiale www.lego.com.

Qui si possono trovare tutte le novità, i prezzi e molte altre informazioni che capiremo più avanti come utilizzare a nostro vantaggio.

Chiaramente avremo le notizie ufficiali, nello stesso momento nel quale le avranno anche tutti gli altri.

Per avere qualche vantaggio competitivo reale dovremo andare più a fondo, studiando tutte le varie fonti che col tempo abbiamo trovato ed anche il comportamento mercato secondario dei lego da collezione.

Difatti più informazioni riusciamo ad ottenere e più possibilità abbiamo di cogliere nel segno con il nostro investimento.

Per studiare correttamente il mercato LEGO dovremo tenere sotto controllo:

  • la richiesta del mercato e cosa vogliono gli appassionati
  • la stagionalità
  • i set che andranno fuori produzione

La richiesta del mercato

Possiamo partire dalle inserzioni eBay andare su subito.it oppure sui vari gruppi Facebook e Telegram.

Il lavoro che dobbiamo svolgere è di capire di quale argomento si parla di più, come sono le aspettative per i set in uscita e vedere se qualche set è particolarmente richiesto in un dato periodo dell’anno.

E se vogliamo davvero arrivare prima degli altri, dobbiamo fare il lavoro sporco di leggere più conversazioni possibili e trarre le nostre conclusioni.

Potranno essere giuste o sbagliate, non ha molta importanza. La cosa importante è che a monte del nostro investimento ci sia un ragionamento.

Se invece facciamo le cose a caso, comprando perché ci piace o perché ci sentiamo che il prezzo aumenterà, non stiamo investendo. Stiamo giocando d’azzardo.

La stagionalità

La stagionalità gioca un ruolo fondamentale sulla richiesta di alcuni set lego.

Per esempio, io ho un BrickHeadz di San Valentino che non mi sogno minimamente di mettere in vendita d’estate. Il suo periodo va da metà gennaio al 14 febbraio e basta, se voglio massimizzare il guadagno.

E un calendario dell’avvento di Star Wars che ha richiesta, ovviamente, solo a novembre e dicembre.

I set che andranno fuori produzione

LEGO, periodicamente, manda in pensione dei set. Ciò vuol dire che non verranno più prodotti e di conseguenza col tempo la fornitura andrà sempre calando fino a terminare.

Mensilmente ci sono molte speculazioni riguardo questi titoli (vedi questo articolo), in quanto non c’è nessuna certezza fino a quando la casa madre lo scrive chiaramente sul suo sito.

Alcuni set da collezione difficile da trovare o presto fuori catalogo
Set difficili da trovare

Da quel momento sappiamo che acquistare quel (o quei) set potrebbe rivelarsi un’ottima mossa.

Quando il loro stato, sul sito, passerà a “Terminato”, cominceranno ad avere un’impennata di valore importante perché molte persone vorranno aggiungerlo alla propria collezione.

Acquistare al miglior prezzo

Uno delle frasi famose di Warren Buffett, il miglior investitore di sempre, è che “L’affare si fa quando si compra”.

Difatti se riesci a strappare un ottimo prezzo grazie ad una contrattazione o a degli sconti particolari, la fase di rivendita potrà essere più rilassata in quanto avrai un margine di sicurezza che ti garantisce del guadagno.

Internet è piena di e-commerce che spediscono questo tipo di merce, così come i negozi fisici.

Andiamo a vedere nel dettaglio tutte le possibilità di acquisto di set lego da collezione.

Sito ufficiale LEGO

Raramente conviene comprare attraverso lo shop ufficiale, dato che i prezzi in altri negozi tendono ad essere più bassi.

Inoltre saremo in balia dello spedizioniere, che potrebbe danneggiare il pacco trattandolo in maniera rude.

Mi è capitato qualche mese fa di ordinare la Notte Stellata di Van Gogh (21333) e vedere il corriere “appoggiarlo” oltre il cancello.

Il risultato è stato un danno piccolo ma significativo, su un set che voglio tenere sigillato per molto tempo.

Danno al mio set LEGO Starry Night che compromette l'investimento
Danno in evidenza

Questo mi costerà molto quando andrò a rivenderlo, purtroppo.

Investire sui LEGO ha questo rischio.

Invece una volta ho comprato due Brickheadz di natale e la scatola è arrivata bucata con il contenuto pesantemente danneggiato.

Ho subito scritto all’assistenza che mi ha mandato, gratuitamente e con corriere espresso, tutti gli oggetti rovinati.

In linea di massima i corrieri sono sempre un’incognita importante, e nel campo degli investimenti meno cose si lasciano al caso e meglio è.

Una delle poche cose che rende sentato l’acquisto attraverso l’e-commerce è la presenza di mini set inediti in omaggio (superando una certa soglia di spesa).

Se vogliamo investire sei Lego, dobbiamo sapere che il valore di questi set aumenta nel futuro
Omaggi vari, ottimo per investire sui LEGO

Non appena vengono annunciati, su eBay scatta già la corsa a metterli in vendita o a comprarli.

Negozi Ufficiali LEGO

I LEGO Store fisici sparsi in Italia e nel mondo sono uno dei posti migliori per acquistare i nostri investimenti. Qui difatti possiamo toccare con mano la merce e vedere in dettaglio le condizioni.

Inoltre, in caso di set LEGO particolarmente grandi e costosi, ci verrà fornita anche la scatola originale esterna di protezione, che serve anche ad aumentarne notevolmente il valore nel tempo.

Negozio fisico

Il negozio fisico, subito dopo lo store ufficiale, è il mio consiglio. Difatti avremo sempre la possibilità di vedere se ci sono difetti che potrebbero abbassarne la valutazione e spesso e volentieri incorreremo in degli sconti (soprattutto nelle festività come Natale e Pasqua).

Negozio Online

Ho comprato poche volte nei negozi online e mi sono sempre trovato molto male. La merce ricevuta risultava trascurata e danneggiata, ma l’assistenza non ha mai voluto rifondermi nulla.

Quindi evitate, anche se propongono sconti elevati su alcuni set LEGO che vi interessano.

Su questi siti (Bricklink ed eBay in particolare) si possono fare ottimi affari, in quanto avremo a che fare con appassionati come noi e le condizioni degli oggetti saranno molto buone.

In ogni caso fare sempre attenzione alle truffe e hai feedback delle persone.

Conservare correttamente

Una corretta conservazione è un fattore fondamentale per evitare che il nostro investimento si deteriori nel tempo.

Qui sotto possiamo vedere come un utente di Reddit conservi i suoi set preziosi.

I set come il Taj Mahal possono guadagnare fino al 12 annuo di rendimento, un ottimo investimento
Investire e conservare è fondamentale

Non è un’azione che teniamo conservata digitalmente su un portafoglio, bensì un bene fisico che può danneggiarsi facilmente.

Gli accorgimenti che ti consiglio di seguire sono:

  • Non impilarli
  • Non sul pavimento
  • Muoverli periodicamente

Non impilarli

Questi set non vanno messi uno sopra all’altro, difatti rischieremmo di rovinare la scatola o addirittura di bucarla.

La disposizione ottimale è “in piedi”, ovvero appoggiati su uno dei due lati più corti. In questo modo oltre che rimanere perfetti, saranno anche di facile consultazione.

Potremmo difatti prelevarli e rimetterli al posto con pochi gesti, cosa impossibile disponendoli in altro modo.

Muoverli periodicamente

E’ molto importante che la struttura della scatola rimanga inalterata, ed il rischio maggiore che possiamo correre è l’effetto pancia.

Difatti, ponendolo in piedi il rischio è che tutti i pezzi all’interno finiscano in basso sformando la scatola con un rigonfiamento spiacevole.

Per risolverlo basterà girare il proprio set lego periodicamente, oppure darle un po’ più di solidità impacchettandola con del pluriball o della pellicola trasparente.

Questo contribuirebbe anche a ridurre l’usura sugli angoli e ci risparmierebbe tempo una volta che si dovesse rendere necessaria la spedizione.

Il problema è che se vorrai ammirarlo, dovrai ogni volta tirarlo fuori dalla confezione e poi metterlo dentro nuovamente.

Non sul pavimento

Sconsiglio anche di riporli sul pavimento, dato che c’è sempre il rischio che vengano a contatto con l’acqua che li danneggerebbe irrimediabilmente.

Se dimentichiamo una finestra aperta e arriva un temporale, potrebbe far entrare la pioggia. In questo caso, aver mantenuti sollevati da terra i nostri investimenti potrebbe salvarci il capitale.

Vendere al momento giusto

La vendita è il passo conclusivo per monetizzare il nostro investimento. Farlo al momento corretto può permetterci di massimizzare i guadagni, quindi è molto importante il tempismo.

Come sappiamo benissimo, però, conoscere il futuro non è possibile.

Di conseguenza possiamo mettere in atto delle strategie per prevederlo il più possibile senza rischiare di aspettare troppo e magari rovinare tutto.

La migliore scelta che tu possa fare è decidere, si dall’inizio, quanto vuoi guadagnare con quel set LEGO.

In questo modo inizierai ad investire con un valore di rivendita già chiaro in mente, studiato a tavolino secondo il tuo studio.

Una volta raggiunta questa soglia, vendi! Non importa se il prezzo poi crescerà ulteriormente, la cosa importante da fare è non perdere soldi e accontentarsi del guadagno che desideravamo.

Iniziare a pensare emotivamente può costarci molto e può farci prendere decisioni sbagliate, quindi evitalo sin dall’inizio.

Un altro consiglio è quello di conoscere la stagionalità dei LEGO da collezione, in quanto il valore di un determinato set cresce in un preciso periodo.

Abbiamo anche già visto che la valutazione di questi mattoncini può aumentare a dismisura quando vanno fuori produzione, evento che spinge i collezionisti ad iniziare ad investire.

Se ci prendiamo per tempo, con le giuste azioni (acquisto e conservazione) possiamo guadagnare molto dall’aumento di valore.

Rimanere aggiornati

Non basta informarsi una volta, concludere qualche buon affare e ritenerci dei collezionisti che hanno capito come funziona questo investimento.

Dobbiamo continuamente aggiornarci per vedere se cambia qualcosa nel panorama e modificare di conseguenza i nostri comportamenti.

Magari, per fare un esempio estremo, se vediamo arrivare una grossa crisi ha senso monetizzare e vendere tutti i nostri investimenti prima che non valgano più nulla.

Difficilmente la LEGO subirà questa fine, sia per la conduzione familiare e orientata al cliente che ha, e anche per gli appassionati in continuo aumento.

Ma non bisogna mai dare per scontato nulla.

Il mercato secondario dei lego

Questo mercato può essere usato per due scopi diversi:

  • acquistare
  • vendere

Acquistare

Andare ad acquistare qui, significa abbandonare i negozi per cercare un affare da altri utenti privati come noi.

Questo può portare a trovare set da collezione interessanti a prezzi onesti, ma può rivelarsi anche una perdita di tempo.

Difatti sarà pieno di collezionisti ed investitori come noi che passano le giornate attendendo la giusta offerta per aggiungere valore alla propria collezione.

Ci vuole pazienza, studio e sangue freddo, perché può diventare frustrante passare giornate a controllare inserzioni di mattoncini senza cavarne un ragno dal buco.

Vendere dei set LEGO

Il mercato secondario dei LEGO è dove andremo a guadagnare sui nostri investimenti.

Difatti, non avendo un negozio, dovremo puntare su eBay o subito.it (sul mio libro trovi tutti i consigli per imballare e spedire i set LEGO) per trovare un acquirente interessato.

Ci sono set LEGO che si vendono da soli, in quanto rari e difficili da trovare (il Millennium Falcon, il Taj Mahal e molti altri), mentre per gli altri tipi di mattoncini meno famosi dovremo essere stati bravi ad acquistarli al giusto prezzo per poterli vendere il prima possibile.

Anche qui si vuole esperienza per capire come fare le foto, cosa scrivere nella descrizione e tutti i dettagli del caso, ma la pratica rende perfetti.

Possiamo iniziare ad investire con dei set di mattoncini economici, di modo che male che vada non avremo perso grandi capitali.

Le licenze più interessanti e di valore

LEGO cerca costantemente di associare il suo Brand ad altri marchi famosi, per poter produrre set tematici che possono piacere ad un determinato tipo di pubblico.

Le principali licenze sono Harry Potter, Disney, Marvel e Star Wars, che vendono sempre e comunque avendo una base di appassionati enorme.

La licenza di Harry Potter è un buon modo per invetire sui lego
Alcuni set per investire sui LEGO

Ci sono anche le collezioni particolari, che possono destare interesse.

Una su tutti è sicuramente la Architecture, che racchiude molti monumenti mondiali rifatti in scala con i mattoncini LEGO.

Investimento di valore per i prossimi 10 anni con le licenze di questi set

Un’altra fortunata, che ha dato il via al mio investimento in questi prodotti, è la Brickheadz. Sono dei personaggi stilizzati con una testa enorme e davvero ben fatti e pieni di dettagli.

Per altre licenze e categorie che usciranno, il consiglio è sempre quello: studiare, monitorare e vedere cosa accade per trarre le tue conclusioni.

I rendimenti degli investimenti in LEGO

Uno studio effettuato dall’università russa HSE ha indicato come, ad oggi, i LEGO da collezione aumentino di valore del 10% annuo (valore medio). Non male per un giocattolo!

Il rendimento del investimento fa dunque impallidire quello dei titoli più famosi, come degli ETF sullo S&P500, in oro o nel vino.

Guadagnare in maniera alternativa all’investimento

Esiste un altro modo per guadagnare con i LEGO, e consiste nel fare arbitraggio. Se vuoi approfondire il concetto puoi leggere questo mio articolo dove spiego, con degli esempi, come si può fare.

I 10 set LEGO più costosi

La lista dei LEGO da collezione è davvero lunghissima e ogni anno si aggiungono sempre pezzi nuovi.

Lego Cloud City, il set fuori produzione più costoso attualmente presente

Andiamo a vedere qui sotto i 10 set LEGO da collezione più costosi attualmente presenti sul mercato (fonte https://www.bricklink.com/)

  1. Star Wars Cloud City (10123) – 18.000 euro
  2. Castle: Wolfpack Tower (6075) – 14.700 euro
  3. La Morte Nera II (10143) – 5000 euro
  4. Piper Airplane (4000012) – 4300 euro
  5. Airport Shuttle (6399) – 3600 euro
  6. Ultimate Collector’s Millennium Falcon (10179) – 3000 euro
  7. Set LEGO System House (4000034) – 2800 euro
  8. Scacchiera Castello (852293) – 2400 euro
  9. La Statua della Libertà (3450) – 2300 euro
  10. Set LEGO Market Street (10190) – 1900 euro

Questo per quanto riguarda i set sigillati, ma esiste una grande richiesta anche di minifigure rare, donate ad esempio a qualche evento in maniera inedita.

Investire sui LEGO ed iniziare con questo potrebbe esser una mossa azzardata
Il Millenium Falcon, uno dei migliori set LEGO

Investire significa anche trovarsi al momento giusto al posto giusto e saper conservare dei set che guadagneranno valore nel tempo, secondo le nostre conoscenze.

Concludendo

I LEGO possono essere considerati da molti dei giocattoli, ma se andiamo a scavare sotto la superficie ci accorgiamo che investire in questo settore può dare dei rendimenti paragonabili a quelli del mercato azionario.

Chiaramente ci sono degli accorgimenti da prendere per guadagnare valore nel tempo, e spero che questo articolo e il mio libro ti abbiano aiutato a capire le azioni base da effettuare.

Magari questa tua passione può diventare una professione grazie all’investimento e alla ri vendita di questi “giocattoli“.

Fammi sapere nei commenti se la guida ti è stata utile e se vuoi aggiungere qualcosa a quanto detto.

Puoi anche contattarmi via mail a info@diventeromilionario.it.

Se vuoi capire come investire nelle carte Pokémon, invece, leggi questo articolo.

LEGO® è un marchio del gruppo di società LEGO®, il quale non sponsorizza, autorizza o supporta questa pubblicazione.

Rimani aggiornato (e ricevi gratis il mio ebook)!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere gratuitamente il mio libro “Da Dipendente ad Imprenditore – Le 5+1 Regole Fondamentali” inserisci la tua mail qui sotto!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

Sezione FAQ

Cosa succede quando un LEGO non è più in produzione

Quando va fuori produzione, un set non è più prodotto. Il suo valore, quindi, tende ad aumentare.

Com’è il rendimento a 10 anni dei LEGO?

Uno studio di un’università Russa ha stimato che la valutazione di un set aumenta del 10% all’anno, meglio di asset come oro.

Dove è meglio comprare LEGO?

E’ sempre meglio comprarli in negozi fisici, di modo da poter controllare le condizioni e non rischiare che la valutazione ne risenta

Posso investire sui lego con pochi capitali?

I set partono da 9 euro, di conseguenza non ci sono barriere impegnative. Però i mattoncini più ambiti dai collezionisti sono quelli di grande valore e non più in produzione, come il Millenium Falcon.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *