Come investire in argento

Ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Investire in argento, potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata per i prossimi anni, se l’andamento del prezzo dovesse continuare ad essere così crescente.

Difatti in quest’ultimo periodo il calore dell’argento è aumentato in modo significativo, rendendolo un’opzione interessante per gli investitori.

In questo articolo, esamineremo diversi modi per investire in argento e discuteremo i pro e i contro di ciascuno di essi.

In particolare, esploreremo l’acquisto di lingotti o monete d’argento fisiche, l’investimento in fondi di investimento in argento, l’acquisto di azioni di società che estraggono o lavorano l’argento e l’investimento in contratti futures o opzioni sull’argento.

Inoltre, fornirò alcune linee guida generali per aiutare a scegliere il modo migliore per investire in argento in base alle proprie esigenze e obiettivi finanziari.

Come investire in argento

Investire in argento significa acquistare questa materia prima fisicamente (lingotti) oppure su attraverso i mercati (azioni, etf ecc.) e attendere un momento di crescita del prezzo per poterlo rivendere generando un profitto.

Possiamo anche comprarlo con l’idea di mantenerlo sempre in portafoglio, in quanto questo bene rifugio offre buoni rendimenti quando tutto il resto del mercato va in rosso e aiuta a mediare i vari crolli che possiamo incontrare negli anni.

E’ un asset molto liquido e poco volatile, che garantisce una buona tranquillità a chi lo possiede.

L’investimento in argento può essere fatto in 2 modi:

  • Argento fisico
  • Argento finanziario

Argento fisico

  • Lingotti
  • Monete
  • Gioielli

Lingotti

I lingotti d’argento sono barre di argento puro coniati da aziende private o governi. Sono un modo popolare per investire in argento fisico.

Ecco i passaggi da seguire per comprare queste barre d’argento:

  1. Scegli dove acquistare
  2. Scegli la quantità
  3. Scegli il formato
  4. Acquista
  5. Conservali
Scegli dove acquistare

Ci sono molte aziende che producono lingotti d’argento, quindi è importante fare una ricerca accurata per scegliere il fornitore più affidabile e conveniente.

Valuta fattori come la reputazione dell’azienda, il prezzo dei lingotti, le opzioni di consegna e di pagamento.

Le migliori piattaforme dove investire in argento fisico sono:

  • Coininvest
  • Orovilla
  • Italpreziosi
Scegli la quantità

I lingotti d’argento possono essere acquistati in diverse quantità, da piccole barre da pochi grammi a grandi lingotti da oltre un chilo.

Scegli la quantità che meglio si adatta alle tue esigenze e al tuo budget.

Per darti un’idea, attualmente un kilo di argento puro (al 99.9%) costa circa 1000€, come puoi vedere dall’immagine qui sotto.

Il prezzo dell'argento varia in tempo reale in base al mercato.
Costo di un kilo di argento
Scegli il formato

I lingotti d’argento possono essere coniati in diverse forme e dimensioni. Scegli quello che meglio si adatta alle tue preferenze estetiche e pratiche.

Acquistali

Una volta scelto il fornitore e la quantità e formato dei prodotti, procedi con l’acquisto.

I servizi che tutti i fornitori offrono sono il pagamento con carta di credito o carta di debito ed il bonifico bancario.

In caso di possibilità di ritiro in sede, alcune aziende potrebbero permettere il pagamento in contanti, chiaramente senza superare la soglia legale attualmente in vigore.

Conservali

Una volta acquistati, dovrai trovare un luogo sicuro per conservare i tuoi lingotti d’argento.

Potresti optare per una cassetta di sicurezza in banca o per una cassaforte in casa.

Uno dei problemi più grandi di questo metallo prezioso è la conservazione.
Argento e oro devono essere tenuti sempre al sicuro

In alternativa esistono molti siti che offrono il servizio di custodia, ovvero ci si affiderà ai loro sistemi di sicurezza in cambio di una commissione mensile di gestione.

La cosa fondamentale è assicurarsi di tenere i lingotti al sicuro da furti o danni. Altrimenti il nostro investimento andrebbe in fumo irrimediabilmente.

Monete

L’investimento in monete d’argento come metodo per preservare il proprio patrimonio sta diventando sempre più popolare.

Quando si prende in considerazione l’idea di investire, occorre considerare le dimensioni e il tipo di moneta, il luogo in cui si acquistano le monete e gli eventuali costi aggiuntivi associati alla conservazione o al trasporto.

Proprio come per tutti i prodotti di valore, è sempre obbligatorio fare ricerche e assicurarsi che i venditori siano affidabili.

Io ho investito in una moneta d’argento commemorativa della Brexit emessa in edizione limitata e numerata dalla Royal Mint (la zecca del regno unito), acquistata direttamente dal loro sito.

Il mio investimento in argento è questa moneta rara in tiratura limitata
Moneta d’argento da collezione

In questo caso bisogna mettere in conto ragionamenti aggiuntivi, quando si parla di prezzo. Infatti, rispetto al semplice peso, dovremo considerare anche la sua rarità e quando interessi ai collezionisti.

A me piace molto avere in portafoglio un investimento in un metallo come l’argento, ma abbia ulteriori caratteristiche che le possono fa variare il prezzo indipendentemente dal mercato delle materie prime.

Se di punto in bianco succede qualcosa e l’oggetto diventa ricercatissimo, io ho fatto bingo anche se il prezzo dell’argento è rimasto stabile.

Chiaramente questi tipi di investimenti comportano certamente dei rischi, ma una ricerca adeguata può ridurli al minimo e fornire potenzialmente un ottimo ritorno sull’investimento.

In definitiva, se si prendono le necessarie precauzioni prima di investire, le monete d’argento offrono agli investitori un modo entusiasmante per guadagnare denaro amando ciò che fanno e quello che comprano.

Almeno, per me è così!

Gioielli

Investire in gioielli in argento può essere un ottimo modo per dare valore a qualsiasi collezione.

È importante comprendere i criteri di purezza dell’argento prima di procedere all’acquisto e tenere conto del fatto che le condizioni di mercato influiscono sul valore effettivo di un pezzo in un determinato momento. Proprio come per le monete.

È obbligatorio anche considerare la fattura, il design e l’artigiano coinvolto, tutti elementi fondamentali per determinare la qualità di qualsiasi pezzo e di conseguenza il prezzo che il prodotto avrà.

È inoltre fondamentale sapere quando può essere vantaggioso investire in pezzi d’epoca o antichi e quando le alternative moderne possono essere la scelta più saggia.

Tieni presente, infine, che questi prodotti potrebbero contenere solo una piccola quantità di argento puro e quindi potrebbero rivelarsi un fiasco.

Come al solito fai i giusti studi e investi solo in qualcosa di certificato da una fonte certa ed autorevole.

Problema dell’investimento in argento fisico

Attualmente in Italia è presente una tassazione del 26% sulla vendita dell’argento fisico, cosa che può scoraggiare la maggior parte delle persone.

Il prezzo è molto stabile, e tenendo conto di tutti i vari costi (conservazione, assicurazione e tassazione) dovremmo avere un grande aumento per rendere sensata tutta questa procedura e portarci a casa un utile decente.

Argento finanziario

Investire nell’argento finanziario significa utilizzare diversi strumenti come azioni ed ETF per aggiungere questa asset class al notro portafoglio senza doverla conservare fisicamente.

La gestione e la liquidità di questo tipo di scelta rende tutto molto più semplice e ci libera di molte preoccupazioni che purtroppo i metalli fisici ci danno.

Le tre opzioni di investimento in argento finanziario sono:

  • Azioni
  • ETF
  • CFD

Azioni

Investire in argento tramite azioni significa acquistare quote di società coinvolte nell’estrazione o nella lavorazione di questi metalli.

Il consiglio è quello di diversificare su più società che svolgono diverse attività lungo tutta la filiera, di modo da poter abbassare il livello di rischio del portafoglio di investimenti andando a diversificare il più possibile.

Tra le più famose azioni di questo tipo troviamo:

  • First Majestic Silver
  • Pan American Silver
  • Wheaton Precious Metals

ETF

Gli ETF (Exchange Traded Fund) sono dei panieri di azioni che tracciano un indice specifico. Nel nostro caso, tracceranno l’andamento dell’argento.

Quindi al loro interno avremo società collegate a questo metallo e potenzialmente basterà acquistarne uno solo per poter avere una diversificazione elevatissima.

I 3 ETF che possono rispondere a questa esigenza sono:

  • iShares Silver Trust
  • Invesco DB Silver Fund
  • Abrdn Physical Silver Shares ETF

CFD

Fare un investimento in argento tramite i Contract For Differences (CFD) significa acquistare uno strumento finanziario tramite un broker.

Spoiler: Oltre il 70% dei piccoli investitori perde soldi facendo trading in CFD.

Investendo in essi potremo aumentare i guadagni (ma anche i rischi) usando la leva finanziaria per poter sopperire ad una mancanza di capitale.

I CFD su argento oro e materie prime sono molto pericolosi

Dal mio punto di vista bisogna starne alla larga se non si hanno le idee chiare e un’esperienza pluriennale nei mercati utilizzando molte asset class diverse.

Dove comprare argento

Investire in argento finanziario è alla portata di tutti, in quanto basta iscriversi ad un broker regolamentato ed affidabile.

Per quanto mi riguarda la piattaforma che consiglio è Fineco, sul quale detengo i miei investimenti principali.

Se vogliamo argento fisico, oltre ai vari siti visti in precedenza, una ottima opzione potrebbe essere quella di andare nella gioielleria di fiducia e vedere quali prodotti ci può offrire.

Il prezzo dell’argento

Dal grafico qui sotto puoi capire l’andamento del prezzo dell’argento (fonte coininvest)

Prezzi di acquisto nel settore delle materie prime
Quotazione dell’argento

Possiamo apprezzare la crescita incredibile avuta all’inizio della pandemia dove ha registrato quasi un 100% in pochissime settimane.

I beni rifugio come oro e argento, sono molto richiesti in queste fasi di incertezza dei mercati, quando l’unica cosa che conta è limitare le perdite.

La situazione attuale sta evidenziando una aumento del metallo prezioso, grazie anche alla crescente domanda dovuta a questo ambito politico e monetario nel quale ci troviamo.

Conviene investire in argento

L’investimento in argento può essere un’opzione allettante per gli investitori che desiderano diversificare il proprio portafoglio.

L’argento offre un interessante rapporto rischio/rendimento e tende a seguire i prezzi dell’oro, il che lo rende un’opzione redditizia per chi cerca stabilità in tempi economici incerti.

Entrambi sono metalli preziosi ed entrambi sono visti come riserva di valore da secoli.

Inoltre, l’argento è spesso considerato un’alternativa meno costosa agli investimenti più tradizionali, come le azioni e le obbligazioni, offrendo un maggiore accesso agli investitori più piccoli o principianti che dispongono di fondi limitati.

Se i prezzi dell’argento manterranno questo trend, potrebbe essere il momento giusto per prendere in considerazione gli investimenti in argento.

Le migliori materie prime alternative

Quando si tratta di investire in argento, molti si lasciano sfuggire materie prime alternative come il petrolio, l’oro e le azioni.

Il petrolio è un ottimo investimento per gli investitori a lungo termine, poiché i prezzi possono raggiungere livelli incredibili in un breve periodo di tempo.

Investire in oro è un’altra buona opzione grazie alla rarità del metallo e al suo status di bene rifugio accettato anche come scambio al di fuori del mercato classico (il buon vecchio baratto).

Se sei ottimista sul futuro della tecnologia, potresti anche studiare le terre rare, utilizzare per costruire microchip e transistor inseriti in cellulari, macchine e molto altro.

Riassumendo, 3 alternative all’argento sono:

  • Petrolio
  • Oro
  • Terre rare

Argento e Reddit

Ad inizio 2021 l’argento è stato preso di mira dagli investitori di Reddit che hanno hanno provato a coalizzarsi per farne salire il prezzo a dismisura, proprio come erano riusciti a fare qualche mese prima con GameStop.

Nel 2021 hanno provato ad investire in argento per far crescere il valore nel portafoglio, ma hanno fallito
Un tentativo di far crescere il prezzo di queste materie prime

Questo ha attirato molti capitali di investitori da tutto il mondo, che dopo aver visto quello che erano riusciti a fare in precedenza ci hanno creduto e hanno seguito questo sogno ciecamente.

Questa volta, però, le cose non sono andate come i piccoli investitori si auguravano. Difatti il prezzo è rimasto stabile e non sono riusciti a far partire alcun Short Squeeze.

Concludendo

L’argento può essere un’ottima aggiunta al tuo portafoglio grazie al suo prezzo accessibile, alla mancanza di correlazione con altri asset e all’uso industriale.

Ci sono due modi per investire nell’argento: l’investimento fisico e l’investimento finanziario.

Per decidere quale sia la strada migliore per te, considera i tuoi obiettivi e la tua tolleranza al rischio.

Se sei alla ricerca di stabilità, l’investimento in monete d’argento o gioielli può essere la scelta giusta.

Tuttavia, se sei interessato a guadagnare potenzialmente un rendimento più elevato, le azioni e gli ETF possono essere un’opzione migliore.

Inoltre non dovrai avere a che fare con la conservazione del metallo e la sua protezione da malintenzionati.

Indipendentemente dalla strada scelta, prima di prendere una decisione è importante fare delle ricerche e comprendere i rischi connessi.

Io, come hai visto, prediligo le monete ad edizione limitata in quanto mi piacciono per una serie di fattori che ho descritto in precedenza

Ti sei mai interessato a investire nell’argento? Fammelo sapere nei commenti o via mail a info@diventeromilionario.it.

100€ di Buoni Amazon per te (scade fra poco!)

Inserisci la tua mail qui sotto e riceverai il mio ebook che ti spiegherà come guadagnare gratis 250€ di buoni Amazon online (aggiornato a novembre 2023)!

Cosa aspetti? E’ un peccato lasciare sul piatto tutti quei soldi!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

L’autore e il sito web declinano ogni responsabilità per qualsiasi azione intrapresa o non intrapresa sulla base del contenuto di questo articolo.

Inoltre in questo articolo sono presenti delle generalizzazioni per rendere la lettura più facile, in caso di necessità precise è fondamentale contattare degli esperti del settore per ricevere una consulenza personalizzata.

Non potendo sapere la situazione di ognuno, i consigli e le riflessioni qui presenti devono essere trattate come generali e non intere come suggerimenti da utilizzare senza riflettere.


Ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Lascia un commento