Come investire con eToro

In questo articolo andremo a vedere, approfonditamente, come funziona eToro.

Stiamo parlando di una delle piattaforme leader del settore degli investimenti che permette di investire in azioni, acquistare criptomonete, fare trading e molto altro ancora.

La cosa per la quale si differenzia rispetto a tutti gli altri competitor, è che ha una piega social.

Potremo difatti fare i cosiddetti social trading e copy trading, che approfondiremo andando avanti nell’articolo.

Il tutto a zero commissioni.

Indice

Come funziona eToro e perché investire

Investire significa far si che i nostri soldi generino altri soldi. Sia che investiamo in una casa, in delle azioni o nelle criptomonete, lo scopo ultimo è quello.

Generare una rendita svincolata dal tempo.

Lo scopo dell’investimento
è quello di generare
una rendita svincolata
dal tempo

In questo articolo andremo a vedere come funziona eToro e come possiamo utilizzarlo per investire i nostri soldi al meglio.

Se vuoi approfondire il concetto di investimento, ne ho parlato qui.

In cosa è possibile investire su eToro

Oltre al poter comprare azioni su eToro, è possibile anche investire in moltissimi asset e strumenti finanziari.

possiamo comprare azioni su etoro, ma anche criptovalute, materie prime e molto altro.
Tutto quello nel quale possiamo investire su eToro

I numeri sono davvero impressionanti e fanno capire che avremo l’imbarazzo della scelta.

Su eToro, difatti, è possibile investire in:

  • Azioni
  • Criptovalute
  • Materie prime
  • Valute
  • Indici
  • ETF

Oltre a poter fare trading di CFD (credit for difference).

In cosa ti consiglio di investire su eToro

Non sono un consulente finanziario, quindi non ho nessun titolo per darti informazioni a riguardo.

Sono però in questo ambito da molti anni e ti voglio consigliare di investire solo in quello che capisci fino in fondo.

Le azioni (leggi qui) e gli ETF (leggi qui) sono di certo tra gli strumenti più semplici, mentre fare trading di CFD risulterà decisamente più difficoltoso.

Se vuoi capire come funzionano i CFD, puoi leggere questo articolo.

Investi solo in
quello che capisci
fino in fondo

Fatta questa premessa doverosa, possiamo continuare.

Tutti i costi e le commissioni di eToro

eToro offre una lista di commissioni breve e molto chiara. Si differenzia il base al tipo di strumento finanziario che vogliamo trattare.

Commissioni su azioni ed ETF

Comprare ETF ed azioni su eToro è a zero commissioni e possiamo farlo a partire da 10$.

Commissioni sulle criptovalute

Viene applicata una commissione fissa dell’1% per il trading di criptovalute (aqcuisto e vendita). Se vuoi approfondire come viene calcolata, puoi leggere questo articolo.

Queste cripto asset saranno poi conservati in un wallet proprietario di eToro.

Commissioni sui CFD

La definizione delle commissioni per investire nei CFD è piuttosto complessa, mi limito a riportarla qui di seguito senza approfondirla ulteriormente.

Come dicevo prima, se non sei in grado di capirla ti sconsiglio caldamente di investire in questo strumento finanziario.

ValuteDa 1 pip
Materie primeDa 2 pips
IndiciDa 0.75 punti
Azioni ed ETF (CFDs)0.15%

Per ulteriori dettagli, in ogni caso, puoi andare sul loro sito.

Commissione di inattività

Dopo 12 mesi senza aver effettuato il login al sito, eToro applicherà una commissione di inattività di 10$ al mese.

Non verrà venduto alcun titolo per coprire questo costo, verrà scalato solo dal saldo residuo.

Investire su eToro: la guida completa

Ora dobbiamo aprire un conto (o un conto demo) e iniziare ad investire in azioni, fare trading, copy trading o tutto quello che eToro ci offre (a zero commissioni).

Ma partiamo dall’inizio.

Come aprire il conto

Per aprire un conto su eToro è sufficiente andare sulla loro home page e completare tutte le informazioni che ci vengono richieste.

In pochi minuti saremo subito pronti ad operare ed investire con questa piattaforma di trading.

L’interfaccia grafica che ci troveremo davanti sarà la seguente.

Abbiamo capito come funziona eToro, siamo pronti a comprare azioni.
La pagina principale di eToro

Come possiamo vedere l’impostazione è molto social, con i messaggi degli altri utenti e la possibilità di scrivere un post.

Possiamo anche vedere un box con all’interno le azioni che hanno guadagnato di più (o anche quelle che hanno perso di più).

Il conto demo

Una delle funzioni che reputo fondamentale per qualsiasi broker o piattaforma di trading, è la presenza di un conto demo.

Grazie a questo, difatti, possiamo imparare ad agire senza aver paura di perdere denaro rapidamente.

Potrai fare dei test, anche utilizzando la leva finanziaria, per vedere cosa succede e a quali scenari puoi andare incontro.

Puoi anche copiare i trader o i Popular Investor con il tuo denaro finto (le transazioni che andrai a copiare faranno riferimento ad un portafoglio reale)

Per attivarlo è sufficiente premere il tasto “Passa a virtuale” in basso a sinistra.

Arriverai ad una schermata simile a quella vista in precedenza, solamente che avrai 100.000€ in conto.

Il portafoglio virtuale del conto demo è un'ottimo inizio per investire in azioni su etoro
Valore del portafoglio virtuale di eToro

A questo punto potremo comportarci come se stessimo investendo denaro reale, dato che le funzionalità sono le stesse.

Come depositare i soldi

Per iniziare ad investire e comprare azioni su eToro, è necessario effettuare un deposito di soldi. Potremo così finalmente iniziare ad acquistare i primi asset, ad esempio azioni o ETF (sempre che non preferiamo iniziare con il conto demo).

Andiamo in impostazioni, dal menu a destra. Poi, come da immagine qui sotto, clicchiamo sulla sezione “Pagamenti”.

Per capire come funziona eToro e per acquistare azioni dobbiamo prime depositare contanti
Tutte le impostazioni del conto eToro

I metodi di pagamento accettati

Possiamo effettuare il deposito di soldi su eToro utilizzando i più comuni metodi, che sicuramente ognuno di noi ha.

Sto parlando di:

  • Carta di credito o debito
  • Bonifico bancario
  • PayPal
  • Rapid Transfer
  • Sofort
  • Skrill (disponibile dopo il primo deposito)
  • Neteller (disponibile dopo il primo deposito)

Il deposito minimo

Il deposito minimo per tutti i metodi di pagamento tranne uno, è di 52€.

Quello che fa eccezione è il bonifico bancario. Difatti il minimo, in questo caso, diventa 507€.

Se vogliamo depositare soldi con bonifico, il minimo è 507€.
Il bonifico ha una soglia minima maggiore

In ogni caso, non ha senso preoccuparsi. Se inizierai davvero ad investire con costanza capirai che 500€ non sono una cifra poi così grande.

Anzi, cercherai tutti i modi possibili per aumentare il tuo portafoglio mese dopo mese.

Perchè eToro converte i depositi in dollari

Come avrai visto nell’immagine qui sopra, e vedrai nuovamente a breve, eToro ci fa vedere un tasso di conversione in dollari al momento del deposito.

Questo avviene, come specificato in questa pagina, loro operano principalmente in valuta USD (dollaro statunitense.

Ciò vuol dire che tutti i nostri depositi (e anche i prelievi) devono essere sottoposti al tasso di cambio.

Questo può sembrare ininfluente, ma come vedremo tra poco ha un impatto abbastanza importante.

Commissioni di deposito

Non viene applicata alcuna commissione di deposito. Però attenzione, il nostro deposito NON sarà gratuito.

Difatti l’importo depositato verrà convertito in dollari immediatamente, ma non verranno applicati i tassi ufficiali.

Al momento della scrittura, eToro ci offre un tasso di cambio di 0.9775 (potrai vederlo nell’immagine poco sotto).

Ovvero depositando 100€ riceveremo 98$.

Stando a Google, invece, attualmente il tasso ufficiale è di 0.99.

Effettuare il deposito

La schermata per effettuare il deposito è la seguente, ed è molto semplice e chiara.

Possiamo scegliere che importo depositare e anche la valuta.

Se verso dollari non mi verrà applicato nessun tasso di cambio e il deposito sarà effettivamente gratuito.

Maschera per effettuare il deposito su eToro
Qui dovremo inserire i dati della carta

A fianco dell’importo vedremo il tasso di conversione, del quale abbiamo parlato in precedenza, e subito sotto tutto il resto.

La scelta del metodo di pagamento, i vari dati e l’intestatario (che deve essere lo stesso del conto).

Premiamo su deposito ed il gioco sarà fatto.

Come trovare le azioni o gli ETF

Nel menu di sinistra premiamo il tasto “Cerca” e verremo portati alla sezione nella quale potremo ricercare gli asset di nostro interesse.

La piattaforma di trading di eToro permette di fare trading, copy trading e social trading
Sezione di ricerca di eToro

Una volta qui, possiamo ricercare per macro categoria, tipologia o utilizzare direttamente la barra in alto per inserire il nome del titolo di nostro interesse.

Il copy trading (cos’è e come funziona)

Con la funzione Copy Trading di eToro possiamo cercare e trovare il nostro trader ideale ed andare a copiare tutte le sue operazioni.

In questa sezione trovi gli investitori più copiati con il copy trading, quelli di più tendenza e molti altri.

Possiamo anche utilizzare i filtri per definire i rendimenti che devono aver ottenuto e il lasso di tempo, così come la nazionalità e i mercati nei qual investono.

Una volta individuato quello che fa per noi, clicchiamo il tasto copia ed apparirà la finestra che vedi qui sotto.

Finestra di copy tradng su eToro, per investire sul lungo termine o sul breve copiando i popular investor
Finestra di copy trading su eToro

L’investimento minimo per poter utilizzare la funzionalità di Copy Trading è di 200$ e possiamo decidere di chiudere l’investimento sotto una determinata soglia.

A questo punto copieremo tutte le operazioni che farà il trader, ovviamente proporzionalmente alla somma che abbiamo investito su di lui.

Se lui dovesse fare un investimento che, rapportato al nostro capitale, dovesse essere inferiore ad 1$, questa operazione non verrà copiata.

Inoltre si possono copiare al massimo 100 trader e possiamo investire al massimo 2.000.000$ su ognuno.

Questo nostro nuovo asset si troverà, come tutti gli altri, nella sezione portafoglio.

Cliccando sulla riga andremo al dettaglio di tutte le operazioni aperte o chiuse.

Grazie ai tre puntini a destra, invece, potremo:

  • Investire di più
  • Rimuovere liquidità
  • Mettere in pausa
  • Regolare lo Stop Loss
  • Non copiare più
  • Scrivere sulla sua bacheca
  • Vedere il grafico

Questa funzionalità è decisamente la più interessante di questa piattaforma di trading in quanto non è presente da nessun’altra parte.

Permette di imparare dai migliori studiando le loro mosse per diventare investitori sempre più bravi.

I Popular Investor sono un’altra funzionalità innovativa offerta da eToro.

Se fossimo molto seguiti ed avessimo un elevato AUM (Asset Under Management), potremmo fare richiesta ed entrare in questa squadra.

Potrai guadagnare entrare extra, premi ed avere vantaggi esclusivi.

Il tutto facendo qualcosa che ti piace e nel quale, lo dicono i risultati, sei bravo.

Il social trading (cos’è e come funziona)

Il social trading è tutto quello che abbiamo visto finora e che eToro ci offre in maniera del tutto gratuita.

Possiamo difatti copiare i trader (o farci copiare), scrivere messaggi sulla nostra bacheca citando altre persone o altri titoli indicando il nostro pensiero o eventuali dubbi.

E possiamo, ovviamente, leggere quello che gli altri hanno da dire.

Non manca la possibilità di mettere mi piace o rispondere ai post che vengono pubblicati.

Far parte di un social incentrato solamente sul mondo della finanza e degli investimenti ci porterà, alla lunga, a diventare molto più colti in materia e molto più consapevoli delle scelte che stiamo facendo.

Investire in azioni (e molto altro)

E’ ora di capire come funziona eToro per quanto riguarda l’acquisto degli asset di nostro interesse (azioni, ETF e tanto altro).

Sia che vogliamo investire per il lungo periodo o fare trading, queste funzionalità devono essere capite nel minimo dettaglio.

Fortunatamente sono operazioni davvero semplici da fare e inizieremo a dare forma al nostro portafoglio in pochi minuti.

Come comprare azioni su eToro

Per comprare un’azione (o qualsiasi altro asset) è sufficiente andare nella pagina di ricerca vista in precedenza e selezionare quello che vogliamo.

A questo punto arriveremo alla sezione di dettaglio con tutti i dati dettagliati e un bottone verde in alto a destra con la scritta “Investi”.

Esattamente come vedi nell’immagine qui sotto.

Andiamo a capire come funziona eToro per fare trading a zero commissioni.
La schermata di dettaglio del titolo

Premendo il bottone apparirà una finestra che permetterà di effettuare l’acquisto e, volendo, di specificare alcune opzioni che andremo a vedere a breve.

Sulla piattaforma eToro possiamo impostare un ordine con Stop Loss
Tutti i dettagli dell’ordine

Prima di tutto possiamo vedere se il mercato è aperto o chiuso. In quest’ultimo caso la nostra operazione verrà eseguita alla riapertura.

Dopodiché possiamo decidere se entrare a prezzo di mercato o specificare un prezzo al quale vogliamo che l’ordine parta.

Nel caso precedente, possiamo specificare un prezzo si 239€ e attendere che il titolo cali.

Chiaramente l’acquisto non avverrà subito, cosa che succede se accettiamo il prezzo di mercato.

Sotto abbiamo la possibilità di decidere la quantità, impostando il capitale totale da investire oppure il numero di quote che vogliamo aggiungere al portafoglio.

Possiamo notare come sia possibile acquistare anche frazioni di azioni. Ovvero posso scegliere di comprare 1.2 azioni Tesla senza nessun problema.

Infine, prima di premere il tasto per inviare l’ordine, possiamo definire (se vogliamo) ancora tre opzioni.

Le due più familiari sono lo Stop Loss (spiego qui cos’è) e il Take Profit (chiudere la posizione ad un certo margine di guadagno).

Per quanto riguarda la leva finanziaria, invece, posso decidere se mantenere l’1x oppure se scegliere il 2x o addirittura il 5x.

Se dovessimo modificarla dobbiamo ricordarci che non stiamo più facendo investimenti ma trading di CFD. Tutta un’altra storia.

Consiglio quindi di lasciarla ad 1x se non si sa cosa si sta facendo.

Ora siamo giunti al momento fatidico. Clicchiamo il tasto blu “Imposta Ordine” e non appena possibile l’asset desiderato arriverà in portafoglio.

Attenzione: per come eToro gestisce le azioni, non è possibile trasferirle all’esterno presso un altro broker.

Come vendere con eToro

La vendita di azioni o di qualsiasi asset su eToro funziona esattamente come l’acquisto. Dopo aver premuto il bottone verde “Investi” nel dettaglio del titolo, dovremo selezionare “Vendi”.

Questa è la schermata di vendita, fondamentale se vogliamo fare trading o investire nei CFD con questo fornitore
La schermata per vendere i titoli

Gestire gli investimenti

Quando un ordine viene eseguito, lo possiamo trovare nella sezione portafoglio. Qui dentro vedremo tutti gli asset che abbiamo acquistato e quanto abbiamo guadagnato (o perso).

il mio portafoglio, costruito a zero commissioni dopo aver capito come funziona eToro e il suo conto demo
Il dettaglio del mio portafoglio

La gestione dei titoli è molto semplice, cliccando direttamente sul titolo avremo il dettaglio di tutti i movimenti effettuati e nella sezione S e B potremo venderli o comprarne ancora.

Se vogliamo qualche funzionalità in più possiamo cliccare i tre puntini a destra e ci apparirà un menu che ci permetterà di:

  • Chiudere la posizione
  • Aprire una nuova transazione
  • Scrivere sulla bacheca
  • Vedere il grafico (funzione social)
  • Impostare un avviso di prezzo

In questa sezione, quindi, possiamo tenere sotto controllo tutti i titoli in maniera diretta e rimanendo pronti ad agire per sfruttare eventuali opportunità che il mercato offre.

eToro fa da sostituto d’imposta?

eToro non fa da sostituto d’imposta. Questo significa che ogni anno dobbiamo compilare la dichiarazione dei redditi inserendo tutte le plusvalenze e minusvalenze che abbiamo generato nei 12 mesi precedenti.

Abbiamo una plusvalenza quando generiamo un guadagno sul quale andremo a pagare il 26% di tassazione.

Se ad esempio compro delle azioni a 1000€ e le rivendo a 1100€, andrò a pagare il 26% sui 100€ di guadagno.

Questi difatti corrispondono ad una plusvalenza, detta anche capital gain.

Stessa cosa per quanto riguarda i dividendi. Li riceveremo lordi e l’anno dopo dovremo portare tutto in dichiarazione dei redditi.

Dobbiamo anche dichiarare eventuali minusvalenze, sulle quali ovviamente non andremo a pagare tasse.

Queste si creano quando compriamo a 1000€ e rivendiamo, ad esempio, a 900€. Possiamo usarle per andare a pareggio con le plusvalenze, pagando meno tasse su quest’ultime.

E’ per questo che dobbiamo inserirle sempre nel 730 (o nella dichiarazione che andremo a fare).

Se stai cercando un broker che faccia da sostituto d’imposta, puoi leggere questa mia recensione di Fineco (che applica, però, delle commissioni per acquisto di azioni o ETF).

Come prelevare soldi da eToro

Nel menu di sinistra è presente la voce “Prelevare Fondi”. Cliccandola si apre una finestra che ci dice quanti soldi sono disponibili

Commissioni di prelievo

Ad ogni singolo prelievo viene applicata una commissione di 5$, con un importo minimo da prelevare di 30$.

Oltre a questo, come già detto per i depositi, dobbiamo considerare il tasso di cambio applicato da eToro, che prima di darci i soldi dovrà convertirli da dollari ad euro.

Quanto si può guadagnare con eToro?

Non esiste un dato certo, e chiunque ti dica il contrario mente o è un truffatore. Guadagnerai in base al capitale che investi, al tempo che lo lasci in portafoglio e soprattutto al mercato.

Se parliamo di strumenti classici, come azioni, ETF o obbligazioni, non ci possiamo inventare molto.

I guadagni all’inizio saranno pochi, ma con l’andare del tempo aumenteranno sempre di più.

La cosa importante è partire il prima possibile, di modo da poter beneficiare della risorsa più importante quanto si parla di investimenti, ovvero il tempo.

eToro è sicuro?

eToro rispetta le normative FCA, CySEC e ASIC, che servono per mettere al sicuro i tuoi soldi e tutelarti il più possibile. In aggiunta offre una grande sicurezza anche in ambito digitale, offrendo anche il classico login a 2 fattori (2FA).

Se vuoi approfondire le informazioni, clicca qui.

Cosa si rischia con eToro?

Come sempre, quando parliamo di investimenti, il rischio è quello di perdere parte o tutto il capitale investito.

Chiaramente certi strumenti finanziari o asset sono più rischiosi (a fronte di rendimenti più elevati), mentre altri sono molto più tranquilli (come ad esempio un ETF sullo S&P 500).

In ogni caso sono rischi derivanti dal mercato e non dalla piattaforma, che si è dimostrata negli anni essere davvero sicura e ben strutturata.

Se sei pronto a diventare un utente eToro, clicca su questo link oppure utilizza il pulsante qui sotto.

Contattare eToro

Possiamo contattare eToro da questa pagina, dove avremo la possibilità di aprire un ticket con la nostra problematica o i nostri dubbi.

In alternativa possiamo visitare questa sezione dove troveremo le risposte alle domande più frequenti.

Rimani aggiornato (e ricevi gratis il mio ebook)!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere gratuitamente il mio libro “Da Dipendente ad Imprenditore – Le 5+1 Regole Fondamentali” inserisci la tua mail qui sotto!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

L’andamento passato dei mercati azionari non è un’indicazione dei risultati futuri. Investire in CFD con questo fornitore (o altri) può far perdere denaro rapidamente.

Anche utilizzare la leva finanziaria per fare trading online porta ad un alto rischio di perdere denaro.

Oltre l’85% degli investitori al dettaglio perde denaro investendo in CFD.

Sezione FAQ

eToro fa da sostituto d’imposta?

Il broker eToro non fa da sostituto d’imposta. Questo significa che dovremo dichiarare tutte le nostre plusvalenze (e minusvalenza) nella dichiarazione dei redditi.

Posso aprire un conto demo?

eToro offre la possibilità di aprire un conto demo caricato con 100.000€. In questo modo possiamo fare pratica prima di iniziare ad investire con soldi reali.

Qual è il deposito minimo?

Il minimo di deposito è di 52€. Se usiamo il bonifico bancario, il minimo è 507€.

Quali sono le commissioni di deposito

Non ci sono commissioni di deposito, se non quelle di conversione da euro a dollaro.

Qual è il minimo di prelievo?

Il minimo di prelievo è di 30$

Quali sono le commissioni di prelievo

E’ presente una commissione di 5$ per ogni prelievo.

In cosa posso investire su eToro?

Su eToro posso investire in Azioni, Criptovalute, Materie prime, Valute, Indici, ETF e CFD

Come posso evitare le commissioni di conversione di eToro?

Puoi evitare le commissioni depositando dollari nel conto. Così facendo essi non saranno convertiti.

Quali sono i costi e i limiti del copy trading

Fare copy trading è gratuito, ma dobbiamo investire almeno 200$. Possiamo copiare al massimo 100 trader ed investire massmo 2.000.000$ su ognuno di loro.

Ti è stato utile questo articolo?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *