La sfida delle 52 settimane – Risparmiare 1378 euro all’anno

La sfida delle 52 settimane (52 week money challenge) è una strategia di risparmio che ti permetterà di mettere da parte 1378€ nei prossimi 12 mesi.

Puoi iniziarla a gennaio o ad ottobre, non ha importanza. La cosa che conta è leggere l’articolo, capire il funzionamento e ritrovarsi fra un anno con 1378 euro di risparmio in più.

Come funziona la sfida delle 52 settimane

Devi risparmiare un euro alla prima settimana, due euro alla seconda, tre euro alla terza e così via fino all’ultima settimana dove dovrai mettere da parte 52 euro. Il totale, alla fine, sarà di 1378€.

Eh già, avrai messo da parte molto denaro, anche se ad un primo impatto può non sembrare.

Segui la tabella e arriverai in fretta a fare centro
Con il metodo della 52 week money challenge risparmierai 1378€ in un anno

Il sistema è davvero ingegnoso, in quanto ti permette di partire con una cifra davvero ridicola e che di certo si riuscirà a risparmiare, ovvero 1 euro.

I primi problemi reali si inizieranno ad intravedere quando supereremo la 30esima settimana.

Ma a questo punto saremo già ben oltre la metà della sfida delle 52 settimane, ed inizieremo ad organizzarci di volta in volta per riuscire a mettere da parte quella somma ogni 7 giorni.

Come affrontare la 52 week money challenge e contare i soldi risparmiati

Ora che sappiamo di cosa si tratta, potremo essere portati a pensare che la sfida delle 52 settimane sia:

  • troppo facile
  • troppo difficile
  • troppo lunga

Se hai pensato una di queste tre opzioni, sappi che ti sbagli!

La sfida è troppo facile

Se non hai mai risparmiato in maniera seria ed organizzata in vita tua, e ritieni la sfida delle 52 settimane troppo facile perché si inizia “solo” con 1 euro, ti invito a cambiare opinione.

Difatti immagina che a novembre e dicembre dovrai risparmiare da 44€ in su ogni settimana.

Tra l’altro sono i mesi dove lo shopping richiederà il massimo dal tuo conto corrente!

Quindi prima di pensarla così, provaci almeno per un anno.

Se invece la completi ormai da diverso tempo e sei in cerca di sfide ulteriori, sappi che puoi personalizzare la tua strategia di risparmio per renderla più adatta alle tue caratteristiche!

Più avanti nell’articolo andremo a vedere come fare per impostare nuovi obiettivi.

La sfida è troppo difficile

Se credi che la sfida delle 52 settimane sia troppo e abbia una difficoltà elevata, probabilmente è perché ti sei concentrato sugli ultimi passaggi, dove i soldi da risparmiare iniziano ad essere parecchi.

Non preoccuparti, la cosa migliore che tu possa fare è partire. Una volta che sarai sulla strada, sono certo che troverai il tuo modo per portare avanti il metodo.

Inizia, questa è la cosa più importante delle 52 settimane
Comincia la sfida e preoccupati dei dettagli dopo

Se ad un certo punto dovessi sentirti con l’acqua alla gola e sempre senza soldi in portafoglio, allora potrai ridimensionare in parte la contribuzione.

Torna ad una cifra consona e mantienila stabile fino alla fine.

Se vedi che con 20€ a settimana ci stai dentro, bene! Continua così fino a terminare le 52 settimane.

Avrai risparmiato molto di più che se non avessi mai iniziato (per essere precisi, ben 850€).

La sfida è troppo lunga

Se siamo persone incostanti e riteniamo impossibile mantenere un’abitudine per un anno, questa sfida è esattamente quello che fa per te.

Il costringerci a risparmiare soldi e tenere traccia dell’avanzamento in corso migliorerà nettamente la nostra forza di volontà e capacità di gestire il denaro.

Per mettere da parte, difatti, dovremo avere ben chiaro quali sono le nostre entrate e tutte le spese (necessarie e non).

In pratica dovremo abbozzare una pianificazione finanziaria per poter “vincere” a questo gioco, quindi oltre che acquisire nuove capacità gestionali, avremo da parte molti più soldi.

E’ come se fossimo pagati per imparare. Non male, vero?

I vantaggi della sfida delle 52 settimane

Oltre al risparmio, questa sfida ci offre un sacco di vantaggi innegabili e inaspettati.

Andiamo a vederli nel dettaglio.

I vantaggi della sfida delle 52 settimane sono:

  • Risparmiare 1378€
  • Iniziare con solo un euro (uno!)
  • Aumentare la forza di volontà
  • Aumentare la disciplina
  • Imparare a risparmiare
  • Imparare a fare un budget
  • Imparare a fare una pianificazione finanziaria

In breve, con una semplice operazione settimanale procederemo ad un accumulo di risparmio e in aggiunta impareremo nello specifico l’arte del risparmio.

Crea la tua sfida delle 52 settimane personale

Esistono moltissimi modi con la quale possiamo affrontare il risparmio di soldi che questo metodo ci propone.

Alcune persone si trovano bene con una tabella cartacea, altri con dei programmi scaricabili in internet.

In base al tipo di esperienza che vogliamo e a quali persone siamo, dovremo scegliere per una soluzione piuttosto che per un’altra.

Il mio consiglio, se vuoi ottenere il risultato, è di avere l’obiettivo scritto e aggiornato settimanalmente, che sia su carta o su cellulare.

In questo modo non perderai mai il ritmo, avrai ben chiara la quantità del risparmio in corso e avrai un senso dell’avanzamento del salvadanaio.

Potresti anche creare una vision board, ovvero una lavagna dove appendere foto, frasi motivazionali o esperienze che vorrai fare grazie a quei soldi.

Tanti contenuti sulla vision board ti faranno concentrare sulla costanza
Scrivi i tuoi desideri uno alla volta

Questa idea è di aiuto per mantenere chiaro questo obiettivo di deposito senza rischiare di saltare qualche passaggio.

Le tue regole

Potrai anche modificare gli importi da depositare oppure invertire l’andamento della sfida, quindi partendo con 52€ alla prima settimana per arrivare all’ultima dove dovrai depositarne solo uno.

Questa cosa viene suggerita da molte persone ma te la sconsiglio in quanto rischia di bruciarti subito e di farti desistere.

Parti piano e raggiungi la cima con calma!

Le app per tenere traccia dell’avanzamento in corso

Grazie ai cellulari, possiamo avere il controllo su qualsiasi aspetto della nostra vita, che siano i passi fatti che le ore di utilizzo giornaliero.

Va da se che esiste anche la possibilità di utilizzare il nostro dispositivo per gestire il salvadanaio in questa sfida.

Basterà installarla e iniziare, in quanto di dati della configurazione riguarderanno solo la contribuzione.

Le migliori app per la sfida delle 52 settimane sono:

  • 52 Settimane: Sfida in denaro
  • MoneyHero
  • 52 week challenge

La tabella

Io preferisco la buona vecchia carta e penna per tracciare l’avanzamento delle cose, di conseguenza ho fatto una tabella che si può stampare in A4 ed appendere al frigorifero per poterla vedere tutti i giorni.

Chiaramente se sei una persona riservata, nelle impostazioni seleziona un formato più piccolo di modo da poterla portare nell’agenza o nel portafoglio.

Puoi scaricare qui un PDF da stampare, senza troppi fronzoli ma che fa quello che serve.

Qui sotto vedi una immagine di come è composta la tabella.

In questa sorta di tabella andremo a tracciare l'andamento
Usa questo file per scrivere tutte le somme depositate

Dovrai compilare, partendo dalla settimana uno, i campi risparmio e totale. Ovviamente quest’ultimo andrà ad indicare la somma finora messa da parte con il metodo 52 weeks money challenge.

Il campo “Fatto”, invece, andrà spuntato ogni volta che avremo effettuato il bonifico (o il deposito nel barattolo). Non prima!

Così avremo una serie di spunte che ci motiveranno sempre più a portare a termine il viaggio del risparmio e poter realizzare qualcuno dei nostri desideri.

Stiamo sempre parlando di una cifra davvero interessante, 1378€, quindi possiamo lavorare con la fantasia!

In caso di dubbi, basterà controllare il totale della tabella con le somme presenti nel barattolo o nel conto deposito.

Se la cifra corrisponde, starai facendo un ottimo lavoro!

Come fare in concreto la sfida – Contanti o bonifico?

Prima della fine dell’articolo, bisogna parlare di un problema reale.

Potremmo essere lanciatissimi in questa avventura ed avere ben chiaro come fare per risparmiare quei soldi settimanalmente e poi scontrarci con un ostacolo imprevisto.

I contanti!

Se sei una persona come me, raramente avrai in portafoglio decine di euro ogni volta e sicuramente non vorrai andare a prelevarli.

Anche perché poi ti troverai un barattolo con all’interno oltre 1300€ che dovrai andare a depositare.

Di conseguenza puoi agire tramite bonifico bancario.

Ogni lunedì mattina, prima di metterti al lavoro o in pausa pranzo, manda un bonifico ad un conto deposito che avrai aperto appositamente (ormai la maggior parte sono gratuiti).

Il metodo di risparmio della 52 weeks money challenge può essere fatto con bonifico
Avere i soldi in un conto sarà più comodo, alla fine delle 52 settimane

Conclusione

Spero che questo articolo ti abbia dato delle informazioni di base che ti saranno utili ad iniziare questa sfida.

Abbiamo visto che non ci sono regole fisse di importo, quindi tutti possono iniziare in base alle proprie possibilità e in fondo al percorso si troveranno con un bel gruzzoletto, risparmiato quasi senza accorgersene.

Le somme da mettere da parte possono essere modificate in base ai nostri propositi e propensione, ma iniziare ci aiuterà a gestire al meglio il budget limitando al massimo la fatica.

Fai una lista delle cose che potrai permetterti di fare con quei soldi (viaggio a New york, macchina nuova ecc.) e inizia il programma di accumulo!

Fammi sapere nei commenti se hai già provato questa strategia oppure se eri curioso e ora sei lanciato nell’iniziare!

Se vuoi sapere ulteriori consigli, fammelo sapere che ho in programma un video sulla gestione dei risparmi che pubblicherò prossimamente!

Rimani aggiornato (e ricevi gratis il mio ebook)!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere gratuitamente il mio libro “Da Dipendente ad Imprenditore – Le 5+1 Regole Fondamentali” inserisci la tua mail qui sotto!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *