recensioni

La recensione di Banco BPM – Conto You (delusione)

E’ da tempo che volevo fare la recensione di Banco BPM (conto You), in quanto questo conto corrente è stato il mio primo vero e proprio conto dell’età adulta.

Qui difatti accreditavo cose importanti come lo stipendio e addebitavo cose spiacevoli come le rate del finanziamento della macchina (ne parlo su questo mio libro).

Quando lo ho aperto, quasi 10 anni fa, le condizioni del conto You Banking erano eccezionali. Tutto gratis, compresa la carta di credito.

Sebbene andando avanti con gli anni il nostro rapporto iniziasse a scricchiolare ho sempre tenuto duro, sia perché qui ho due conti (quello personale e quello condiviso con mia moglie), ma anche perché era gratis.

O almeno, così ero convinto! Difatti You Banking non esiste più ed è stato sostituito con il “Conto You”, del quale quindi parlerò in questo articolo.

Ma andiamo per ordine.

Indice

Parliamo di BPM

Quando lo ho aperto si chiamava Banco Popolare di Verona (BPV), ma dal gennaio 2017 le cose sono cambiate.

A partire da quella data è stato creato il Banco BPM, un gruppo bancario italiano di origine cooperativa attualmente terzo in Italia come dimensione dopo Unicredit e Intesa San Paolo.


Il Conto Corrente

L’interfaccia grafica di questo conto è molto professionale ma allo stesso tempo giovane e fruibile.

Computer

Da computer la prima pagina è completamente personalizzazile, come si può vedere dal bottone blu “Clicca qui per personalizzare la tua homepage”.

L'interfaccia grafica da computer, prima parte della recensione di Banco BPM
L’interfaccia grafica da computer

Ho scoperto giusto ora che da computer non è possibile oscurare i propri dati personali. In questo caso non è un problema dato che espongo con fierezza il mio saldo di 12.18€, ma può diventare una grave mancanza per chi deve condividere dei dati e vuole mantenere la privacy sulla sua situazione finanziaria.

Dal menu, fatto molto bene, possiamo

App

La app mi è sempre piaciuta molto e tutt’ora la trovo intuitiva. Prima del login ho anche la possibilità di generare un codice OTP che mi serve per operare via telefono o per effettuare altre operazioni in tutta sicurezza.

Possiamo vedere l’interfaccia grafica, altamente personalizzabile ma già chiare di default.

All’inizio non mi piaceva quel tasto pagamenti davvero ingombrante, ma alla lunga ho notato che lo uso tanto, quindi è stata un’ottima scelta.

Possiamo vedere che c’è la possibilità di oscurare i vari valori dei conti e abbiamo a colpo d’occhio il saldo di tuti i nostri rapporti attivi (il mio e quello di famiglia).

Con pochi click posso andare ovunque ed effettuare tutte le operazioni necessarie.

Ho notato che l’interfaccia per l’inserimento dei bonifici ha i campi troppo piccoli.

Ingrandirli un po’ per rendere il tutto più usabile non sarebbe una cattiva scelta.

Funzionalità molto interessante, non riscontrata altrove finora, è la possibilità di visualizzare il saldo all’apertura dell’app, ma prima del login.

In questo caso con un click posso controllare se ho ricevuto pagamenti o, banalmente, se sono in rosso.

Posso scegliere di visualizzarlo sempre, di farlo apparire scuotendo il telefono oppure di visualizzarlo come metafora di previsioni meteo. Infine posso dire, ovviamente, che non voglio vedere nulla.

La pecca dell’app è che ogni volta che la apro, non mi porta mai alla sezione di login. Mi riapre la schermata che stavo visualizzando.

Solo che la sessione è ormai scaduta e di conseguenza devo effettuare un click da qualche parte per riattivare la app e farle capire che deve mandarmi alla form di login.

Chi lo ha provato sa di cosa sto parlando, altrimenti sarà difficile spiegarlo e renderlo comprensibile.

Sappi solo che questo problema provoca una grande frizione a livello di usabilità e potrebbe essere risolto semplicemente.


Bancomat (Carta di Debito)

Se non ricordo male agli albori era addirittura possibile personalizzare la carta scegliendo una grafica tra diverse opzioni.

Questa cosa allora pionieristica mi aveva colpito molto, difatti me la ricordo ancora. E quando pagavo alcuni cassieri mi chiedevano di che banca fosse la carta, perché ne rimanevano stupiti.

Andando avanti veloci fino al giorno d’oggi, questa funzionalità si è persa. Sembrerà stupido ma per chi come me ha due conti, avere due carte diverse è molto utile e fa risparmiare molto tempo ad ogni pagamento.

Come funziona

Male. Ma davvero! Non ce l’ho contro questa banca, anche se da questi primi paragrafi può sembrare, però il declino che ha vissuto in questi anni deve essere raccontato.

I pagamenti contactless funzionano per i primi mesi (se va bene) e di punto in bianco smettono senza dare spiegazioni apparenti.

Quindi ogni volta devo dire: “non va il contactless” e sempre più spesso, quando vedono la carta, mi rispondono con “molti clienti di questa banca hanno il tuo stesso problema”.

Mi da spesso e volentieri anche problemi al pagamento nel casello autostradale.

Un disastro, quindi.

Versione digitale

Una cosa assurda è l’impossibilità di avere la versione digitale di questa carta. Al giorno d’oggi, poter aggiungerla al wallet di Apple per pagare con il cellulare è una funzionalità base.

Presente chiaramente su tutti i conti correnti che ho aperto finora.

Nelle carte di Banco BPM invece non è possibile farlo. Non so come mai, non so se sia un problema di circuito utilizzato o di tecnologia dei loro sistemi, ma saranno almeno 2 anni che questa funzionalità si è imposta ovunque.

Mi fa impazzire il fatto che nessuno si prenda la responsabilità di dire: “Dai ragazzi! A livello di carte di debito siamo fermi al 2015. Forse dobbiamo aggiornarci!”

Costo di emissione e sostituzione

Nel mio vecchio conto il bancomat era gratuito sia per l’emissione che per la gestione.

Faccio riferimento a questo documento datato luglio 2022. Ho dovuto ricontrollarlo e verificarlo più volte perché i costi al suo interno mi sembrano elevatissimi.

In ogni caso, purtroppo, sono quelli reali.

Come possiamo vedere dall’immagine qui sopra c’è un canone mensile di 2€ per il bancomat.

E già qua questo conto sarebbe da escludere a priori, visto che un costo del genere non si può proprio sentire.

Inoltre non ho trovato il costo per la riemissione del bancomat in caso di furto o smarrimento.

Modificare i massimali

Dal sito non è possibile modificare i massimali di spesa della carta, che sono fissi e consultabili nella sezione “carte” -> “carte attive”.

A che circuito appartiene

Il bancomat appartiene al circuito Mastercard.


Carta di credito

Anche in questo caso, l’emissione della mia carta a suo tempo era stata gratuita, così come le spese di gestione annuali.

Una gran cosa, considerato che era difficile (e lo è tutt’ora) trovare una carta di credito senza canone (Findomestic la offre).

Saranno rimaste invariate queste condizioni? Scopriamolo.

Costo di emissione, gestione e sostituzione

Fortunatamente è attiva una promozione che permette di richiedere la carta di credito senza canone (e con la possibilità di vincere un buono Amazon da 25€).

Puoi trovare ulteriori dettagli a questa pagina del sito BPM.

Nel caso di furto o smarrimento, la sostituzione della carta bloccata con un duplicato, con diversa numerazione, è gratuita.

Come funziona la carta

Io ho esattamente questa carta collegata a Nexi (la app è fatta molto bene) e mi trovo alla grande. Il fatto che sia gratis, poi, è tanta roba.

Non è obbligatorio avere un conto corrente BPM per richiederla.


Bonifici

Qui altra bruttissima sorpresa. Ho controllato e ricontrollato ma il dato sembra essere incontrovertibile.

1.3€ per bonifico effettuato online, 4.5€ allo sportello. Un costo elevatissimo per chiunque, dato che siamo abituati ad averli gratis.

Bonifici immediati

Personalmente con il mio conto non posso effettuare bonifici istantanei. Posso attivare l’opzione ma il sistema mi dice che c’è un errore e non sono abilitato (ma non so come fare per abilitarmi).

Nella pubblicità del nuovo conto You è specificato che si possono utilizzare, ma senza dettagliare i costi.

Bonifici esteri SEPA e non

Come da immagine poco sopra, il costo di un bonifico in euro e non fuori dall’area SEPA ha un costo di 20€.

Elevato rispetto alla concorrenza.


Assegni

E’ possibile richiedere un carnet da 10 assegni non trasferibili ad un costo di 1.2€. Se invece li vogliamo trasferibili il costo passa a 16.2€ (in quanto ci sono 15€ di imposta di bollo).


Deposito Contanti e Assegni

E’ possibile depositare contanti ed assegni in maniera gratuita sia negli sportelli abilitati BPM che in tutte le filiali.

Il tempo di attesa per l’accredito

L’accredito della somma arriva in giornata, se l’operazione viene effettuata al mattino


Conto Deposito

Non c’è nessuna informazione disponibile online, tutto rimanda all’agenzia. Il che mi fa pensare che saranno prodotti esterni e poco o male integrati con il mio conto corrente.

In un’epoca di tassi quasi nulli il conto deposito serve solo per spostare velocemente i soldi fuori dal conto, per levarli dalla nostra vista e non spenderli in maniera incauta.

Esattamente come fa Findomestic, che permette gratuitamente d muovere i fondi da e per il conto corrente istantaneamente.


Cambio valuta

Non è previsto un sistema di cambio valuta all’interno del conto BPM.


La sicurezza del conto

Nota molto positiva qui. Difatti è stato uno dei primi conti che ha sostituito la buona vecchia chiavetta RSA (quella che premi e genera i codici) con la possibilità di generare l’OTP da app sul cellulare.

Inoltre il login da web deve essere confermato accettando la notifica sulla app.

Sotto questo aspetto mi sono sempre sentito molto sicuro e all’avanguardia.

Addirittura, prima delle ingombranti chiavette USB, fornivano una tessera delle dimensioni di un bancomat che generava il codice.

Dopo anni di onorato servizio è caduta, si è rotta e per rimpiazzarla avrei dovuto pagare. Quindi mi sono convertito alla chiavetta.

Questa propensione ad innovare pare proprio si sia persa con tempo.


Costi di gestione

Questo conto ha un costo di gestione di 4€ mensili, che possono diventare 3 addebitando stipendio o pensione.

La recensione di banco BPM ci fa scoprire che il canone costa 4€ al mese
Se accrediti lo stipendio hai uno sconto

Stiamo parlando di 48€ annuali, cifra non azzerabile completamente in nessun modo (contrariamente a quasi tutti i competitor come Fineco e Findomestic).

Per quanto riguarda il mio conto You Banking (ormai non più sottoscrivibile), il costo è passato da 0 a 40.8€ all’anno dal 01/01/2022.

La cosa che mi ha fato strano è che non ho notato comunicazioni di sorta a riguardo. Mentre quando Fineco cambia qualcosa mi trovo subito la mail di comunicazione.


Costi fissi

I costi fissi sono quelli dell’imposta di bollo che ammonta a 34.2€ (se il saldo supera i 5000€). Non sono presenti costi di apertura o chiusura del Conto Corrente BPM.


Prestiti Mutui e Fido

Sezione molto corposa, dato che le banche hanno alti guadagni ad effettuare questo tipo di operazioni (che sono pubblicizzate anche all’interno della nostra area riservata).

Prestiti

Nella sezione prestiti troviamo Versatilo, che ci permette di richiedere da 1.500 a 50.000 euro rimborsabili anche in 10 anni. Come in Findomestic possiamo cambiare o saltare la rata una volta l’anno, secondo le tue esigenze.

L’apertura è semplificata, dato che bastano solo tre documenti per richiederlo: Carta d’Identità, Codice Fiscale e Documento di Reddito.

Per avere ulteriori informazioni è necessario fissare un appuntamento in agenzia, quindi non si può richiedere online.

Mutui

Possiamo richiederlo sia per acquisto che per surroga. In entrambi i casi potremo usufruire di un calcolatore online che a fronte dei classici dati (valore immobile e durata) ci comunicherà il risultato.

Per quanto riguarda l’acquisto abbiamo tre opzioni, che potete vedere qui sotto.

Per riferimento, ho inserito acquisto prima casa, valore dell’immobile 200.000€ con mutuo di 120.000€ e durata 19 anni.

Le tre opzioni di mutuo per acquisto prima casa - recensione di Banco BPM
Le tre opzioni di mutuo per acquisto

Per la surroga invece troviamo le due opzioni di tasso fisso e tasso variabile. Chiaramente la procedura deve essere conclusa in agenzia.

Fido

Non è presente la sezione Fido e il loro assistente mi consiglia di rivolgermi in agenzia.

Assicurazioni

Banco BPM spinge molto anche sulle assicurazioni. Difatti dall’area riservata possiamo scegliere se richiedere un’assicurazione per auto, casa o persona.

Ho provato ad effettuare un preventivo auto e sono stato rimandato al sito di cattolica assicurazioni con l’obbligo di creare un altro account.

Avrei ragionato meglio questo aspetto rendendo più facile e lineare l’integrazione tra due aziende.


Servizi interessanti

Stringi stringi, le funzionalità che tornano utili nel quotidiano sono poche e sempre quelle. In questa sezione vado proprio a dire cosa mi piace e utilizzo sempre tra i vari servizi non ancora citati in questa recensione di banco BPM

Il giroconto

Credo che questa possibilità sia presente su tutti i conti nei quali si abbia più di un rapporto. Nel mio caso, come già detto, ho sia il mio personale che quello di famiglia.

E mi risulta davvero comodo poter girare fondi in maniera istantanea e gratuita tra un conto e l’altro. Questa flessibilità l’ho sempre apprezzata moltissimo.

Ripeto, da capire se anche gli altri lo offrono (ma credo e spero di si).

Di sicuro sarà una funzione che vorrò mantenere.

Youconnect

Come sempre più banche stanno facendo, questa funzione ci permette di collegare tutti i nostri conti in questo, potendo quindi visualizzare il saldo ed effettuare operazioni.


Tiriamo le somme sul conto corrente banco BPM

Mi dispiace doverlo chiudere perché questo IBAN è ormai diffuso in molti miei metodi di pagamento. Però non vedo alternative visto che anche il mio conto corrente ha subito l’introduzione di un canone di 40.8€ annuali.

Per quello che offre, come abbiamo visto nel dettaglio in questa recensione di banco BPM, non vedo nessuna ragione logica per mantenere attivo il conto.

Pro

Sono stati tra i primi ad introdurre tecnologie all’avanguardia per la sicurezza dei dati e del login. L’interfaccia grafica della app è chiara e ben fatta e ha delle chicche interessanti.

La carta di credito che si collega a Nexi è gratuita e tramite la app si può gestire al meglio qualsiasi problema.

Contro

Il bancomat ti farà penare dopo pochi mesi, sia per il contactless che ai caselli autostradali. Inoltre dovrai pure pagarlo 2€ al mese.

Così come i bonifici fatti da home banking (cosa assurda). Chiaramente io ho fatto riferimento a questo documento ufficiale, ma se tu hai un’esperienza in prima persona con il conto You di Banco BPM e mi puoi dare conferma o smentita sui costi, sei il benvenuto!


Parole conclusive e voto

La mia sensazione è che abbiano smesso di innovare di punto in bianco, iniziando a tirare i remi in barca e guardando cosa faceva la concorrenza.

Ed è un problema, perché se qualcuno dovesse aprire un altro conto corrente in parallelo a questo, la sua reazione sarebbe “Uao!! Sono nel futuro!”.

E inizierebbe a mettere in discussione le funzionalità presenti nel conto You di Banco BPM.

Ultima cosa che mi ha spiazzato è stata la difficoltà di trovare informazioni chiare e precise sui vari costi.

Dovrebbero dare una sistemata alla sezione trasparenza dato che è davvero molto farraginosa e spesso incompleta.

Voto finale 5.5/10

Vuoi altre informazioni?

Ho cercato di essere più esaustivo possibile, però qualche cosa di tuo interesse può essermi sfuggita. Se così fosse non esitare a scriverlo nei commenti o a contattarmi via mail a info@diventeromilionario.it.

Contatti

All’interno dell’area riservata è presente Paolo, un bot che ci aiuta a trovare le nostre risposte. In realtà funziona a tratti e non sempre riesce a chiarire i nostri dubbi.

Spesso e volentieri tende ad essere ripetitivo e poco utile, come da immagine qui sotto.

La recensione di Banco BPM analizza il bot Paolo per l'assistenza
Paolo bene ma non benissimo

Sembra davvero che non ci sia una logica dietro a tutte le informazioni presenti su questo sito.

Bloccare una carta rubata o smarrita

Per bloccare una carta rubata o smarrita basta chiamare dall’Italia il 800822056 o dall’estero il +39 02 60843768.

Rimani aggiornato (e ricevi gratis il mio ebook)!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere gratuitamente il mio libro “Da Dipendente ad Imprenditore – Le 5+1 Regole Fondamentali” inserisci la tua mail qui sotto!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

Sezione FAQ

Quanto costa il canone mensile del conto?

Dal 1 gennaio 2022 il costo del conto è di 40.8€ annui.

Come devo fare per bloccare la carta di credito

Per bloccare le carte smarrite o rubate bisogna chiamare dall’Italia il 800822056 o effettuare l’operazione dalla app di Nexi (dopo aver registrato la carta). Dall’estero chiamare il +39 02 60843768

Ti è stato utile questo articolo?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.