Come risparmiare sul riscaldamento [13 trucchi utili]

Ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Visto il caro bollette di questi ultimi tempi stai cercando modi per risparmiare sul riscaldamento senza compromettere il comfort della tua casa?

Sei nel posto giusto! A breve difatti scoprirai una serie di consigli pratici, trucchi e metodi testati per ottimizzare il tuo sistema di riscaldamento, ridurre i costi energetici e rendere la tua abitazione un nido caldo ed efficiente.

Preparati a scoprire nuovi approcci per gestire il calore domestico, da quelli fai-da-te a soluzioni più avanzate.

Come risparmiare sul riscaldamento

Spesso, piccoli accorgimenti e una gestione più oculata del sistema di riscaldamento possono fare la differenza, permettendoti di ridurre i costi energetici e al contempo mantenere un clima domestico piacevole.

Il punto di partenza è sempre una buona conoscenza del proprio impianto di riscaldamento e delle proprie abitudini.

Quante ore al giorno il riscaldamento è acceso? Quali sono le stanze della casa che necessitano di più calore? Come è isolata la tua abitazione?

Queste sono solo alcune delle domande da porsi per iniziare a individuare possibili aree di miglioramento.

Alcune strategie che vedremo richiederanno piccoli cambiamenti nelle abitudini quotidiane, altre potrebbero richiedere investimenti iniziali, ma tutte hanno l’obiettivo comune di aiutarti a risparmiare soldi sul riscaldamento, migliorando l’efficienza energetica della tua casa.

I 13 trucchi per risparmiare sul riscaldamento sono:

Usare le valvole termostatiche

Il primo metodo efficace per risparmiare sul riscaldamento coinvolge l’uso delle valvole termostatiche. Queste piccole ma potenti alleate possono fare una grande differenza nel tuo tentativo di contenere i costi del riscaldamento.

Le valvole termostatiche sono dispositivi progettati per regolare automaticamente la temperatura in una stanza.

Funzionano controllando il flusso di acqua attraverso il radiatore in base alla temperatura dell’ambiente, garantendo un riscaldamento uniforme ed efficiente.

Questo strumento è particolarmente utile se desideri avere diverse temperature in stanze diverse.

Ad esempio, potresti volere che il soggiorno sia caldo e accogliente per la serata in famiglia, mentre la camera da letto potrebbe essere mantenuta a una temperatura più bassa per un sonno confortevole.

Investire in valvole termostatiche può sembrare un costo iniziale non indifferente, ma è un investimento che ti ripagherà nel lungo termine.

Difatti un’efficiente gestione della temperatura significa un minor spreco di energia e, quindi, un risparmio sulla bolletta energetica.

Qui sotto puoi vedere l’esempio di una valvola Tado, collegabile anche con Alexa per gestirla in remoto o con la voce.

Le valvole temostatiche si installano facilmente
Avrai risparmio e comfort

Tieni a mente che l’installazione di valvole termostatiche è relativamente semplice, ma ti consiglio di rivolgerti ad un professionista per assicurarti che il lavoro venga eseguito correttamente.

Pro

  • Regolazione automatica della temperatura
  • Possibilità di impostare temperature diverse per stanze diverse
  • Riduzione dei costi nel lungo termine

Contro

  • Costo iniziale per l’acquisto delle valvole
  • Potrebbe essere necessario l’intervento di un professionista per l’installazione
  • Necessità di una manutenzione regolare per assicurare il funzionamento ottimale

Impostare la temperatura massima a 20°

Un altro metodo che può aiutarti a risparmiare sul riscaldamento è l’impostazione della temperatura massima a 20°. Può sembrare semplice, ma ti sorprenderesti di quanto questa piccola regolazione possa influire sul tuo consumo energetico.

Spesso, tendiamo a riscaldare le nostre case a temperature elevate, credendo che questo ci fornirà il massimo comfort.

Tuttavia, la verità è che il nostro corpo si adatta facilmente a temperature leggermente più basse e, a lungo termine, potremmo non notare la differenza tra 22° e 20°.

Per farti un esempio reale, quando sono tornato in Italia dal Canada (dove le temperature andavano anche a -20 gradi) avevo una termoregolazione completamente diversa e il freddo non mi dava per nulla fastidio.

Riducendo la temperatura massima a 20°, potrai notare una diminuzione significativa del tuo consumo energetico. Questo perché per ogni grado in meno sul termostato, è possibile risparmiare fino a 150€ all’anno sulle bollette di riscaldamento (fonte money.it)

Un ulteriore vantaggio di questa strategia è che contribuisce a creare un ambiente più sano nella tua casa.

Infatti, un’abitazione troppo riscaldata può causare secchezza delle mucose e favorire la diffusione di virus e batteri.

Come impostare il riscaldamento per risparmiare?

Il primo passo per impostare il riscaldamento in modo efficace è regolare il termostato a una temperatura confortevole ma non eccessiva (solitamente 20° centigradi).

In linea di massima, calcola che ogni grado in più sul termostato può aumentare i costi di riscaldamento del 5-10%.

Inoltre, considera di usare un termostato programmabile o smart. Questi dispositivi ti permettono di impostare automaticamente il riscaldamento a seconda dell’orario e del giorno, assicurando un calore confortevole quando sei a casa e risparmiando energia quando sei fuori.

Pro

  • Risparmio energetico significativo
  • Contribuisce a creare un ambiente più sano
  • Adattamento del corpo a temperature leggermente più basse

Contro

  • Potrebbe richiedere un periodo per far passare il disagio
  • Non è adatto a persone anziane o a persone con problemi di salute specifici
  • Potrebbe non essere sufficiente nelle giornate particolarmente fredde

Usare un termostato smart

Un altro modo efficace per risparmiare sul riscaldamento è l’uso di un termostato smart. Questo dispositivo, sempre più popolare, ti permette di avere un controllo preciso e personalizzato del tuo sistema di riscaldamento, contribuendo a un notevole risparmio energetico.

Il termostato smart funziona come un normale termostato, ma con alcune funzionalità avanzate. Tra le più apprezzate c’è la programmazione: puoi impostare il riscaldamento per accendersi o spegnersi a orari precisi, ad esempio poco prima che tu torni a casa dal lavoro, evitando di riscaldare la casa quando non è necessario.

Inoltre, molti termostati intelligenti possono essere controllati a distanza tramite smartphone, come il termostato Tado che offre un sacco di funzionalità.

Il termostato Tado è una delle scelte migliori per i termostati smart
Esempio di termostato smart

Questo ti permette di modificare le impostazioni del riscaldamento ovunque tu sia, ad esempio se ritardi o decidi di tornare a casa prima del previsto.

Infine, cosa molto bella ed interessante, molti modelli sono anche in grado di apprendere le tue abitudini e adattarsi di conseguenza, offrendoti un comfort personalizzato e contribuendo a ridurre ulteriormente i costi energetici.

Migliore termostato smart per risparmiare sul riscaldamento

Il miglior termostato attualmente presente sul mercato, secondo me, è il Tado.

Oltre alle principali funzionalità permette di apprendere i tuoi orari ed è collegabile a molti accessori secondari (come valvole termostatiche) per poter gestire tutta la regolazione della casa con un solo apparecchio.

Pro

  • Controllo preciso e personalizzato del riscaldamento
  • Possibilità di programmazione e controllo remoto
  • Apprendimento delle abitudini dell’utente

Contro

  • Costo iniziale per l’acquisto del dispositivo
  • Necessità di una connessione internet per il controllo remoto
  • Dovrai chiamare un professionista per l’installazione

Non coprire i radiatori

Un altro metodo per risparmiare sul riscaldamento che potrebbe sorprenderti è semplicemente quello di non coprire i radiatori.

Sembra un consiglio ovvio, ma molte persone tendono a ignorarlo, spesso senza nemmeno rendersene conto.

Coprire i radiatori, ad esempio con tende, mobili o stendibiancheria, impedisce la corretta circolazione dell’aria e riduce l’efficacia del tuo sistema di riscaldamento.

Di conseguenza, potresti ritrovarti a dover aumentare la temperatura del termostato per compensare, causando un aumento dei consumi energetici.

Un radiatore ha bisogno di spazio per “respirare” e rilasciare il calore nell’ambiente. Pertanto, assicurati che i tuoi radiatori siano sempre liberi da ostacoli.

Ricorda anche di pulirli regolarmente per eliminare la polvere che può accumularsi e ridurre l’efficienza del riscaldamento.

Come far consumare di meno i termosifoni?

Esistono vari modi per far sì che i termosifoni consumino meno, migliorando l’efficienza del riscaldamento e permettendoti di risparmiare sulle bollette energetiche.

Un primo passo è assicurarsi che i termosifoni siano sempre ben sfiatati. L’aria intrappolata all’interno dei termosifoni può ridurne l’efficienza, facendoli lavorare più di quanto necessario e aumentando il consumo energetico. Inoltre, è importante non coprire i termosifoni con mobili o tende, per permettere al calore di diffondersi liberamente nell’ambiente.

Inoltre, l’isolamento dei termosifoni può essere un’ottima strategia per evitare dispersioni di calore e aumentare l’efficienza del sistema di riscaldamento. Ricorda, ogni piccolo intervento può fare la differenza nel lungo termine.

Pro

  • Migliora l’efficienza del riscaldamento
  • Non richiede alcun costo
  • Facile da implementare

Contro

  • Necessità di un certo spazio attorno ai radiatori
  • Richiede un’attenzione costante
  • Necessità di pulizia regolare dei radiatori

Isolare e sfiatare i termosifoni aiuta a risparmiare sul riscaldamento

L’ultimo, ma non meno importante, metodo per risparmiare sul riscaldamento riguarda l’isolamento e la sfiatazione dei termosifoni. Questa manutenzione regolare può fare una grande differenza nella tua bolletta energetica.

L’isolamento dei termosifoni comporta l’installazione di pannelli riflettenti dietro i termosifoni per evitare la dispersione del calore attraverso i muri.

Questi pannelli riflettono il calore indietro nella stanza, aumentando l’efficienza del tuo riscaldamento e riducendo i costi energetici.

Inoltre, dovresti sfiatare i tuoi termosifoni almeno una volta all’anno. Questo processo rimuove l’aria intrappolata all’interno del sistema di riscaldamento, che può impedire il corretto flusso di acqua calda e ridurre l’efficienza del tuo riscaldamento.

Sfiatare i termosifoni è un compito semplice che può essere eseguito con un normale cacciavite o una chiave apposita.

Il campanello d’allarme è quando si sente un rumore simile al gocciolamento provenire dall’interno del termosifone. Ciò sta a significare che c’è dell’aria all’interno ed è necessario intervenire.

Cosa mettere dietro i termosifoni per risparmiare?

Pro

  • Migliora l’efficienza del riscaldamento
  • Riduce i costi energetici
  • Può essere eseguito da solo con pochi strumenti

Contro

  • Necessità di manutenzione regolare
  • Potrebbe richiedere l’assistenza di un professionista
  • I pannelli riflettenti hanno un costo iniziale

Gestire le varie stanze in maniera intelligente

L’ultimo metodo per risparmiare sul riscaldamento che ti propongo riguarda una gestione intelligente delle varie stanze della tua casa.

L’idea è di riscaldare strategicamente le stanze in base all’uso che ne fai, invece di riscaldare uniformemente tutta la casa.

Se rifletti su quali stanze scaldare, riuscirai ben presto a risparmiare sul riscaldamento
Riscalda le stanze in maniera intelligente

Non tutte le stanze della tua casa richiedono la stessa quantità di riscaldamento.

Ad esempio, se hai una stanza che utilizzi raramente, non ha senso riscaldarla allo stesso modo del salotto, dove passi la maggior parte del tempo.

Le camere da letto rappresentano un altro caso particolare. Mentre potresti pensare che sia più confortevole dormire in una stanza calda, studi hanno dimostrato che una temperatura più bassa favorisce un sonno migliore e più riposante (fonte).

Pro

  • Risparmio energetico significativo
  • Miglior comfort in base all’uso delle stanze
  • Favorisce un sonno migliore

Contro

  • Richiede un’attenzione e una gestione costante
  • Potrebbe richiedere l’installazione di valvole termostatiche in ciascuna stanza
  • Non adatto a case con pianta aperta o a spazi condivisi

Arredare le stanze con piccoli accorgimenti

Se stai cercando un altro modo per risparmiare sul riscaldamento, non sottovalutare l’importanza dell’arredo.

Sì, proprio così: anche come arredi le tue stanze può influire sulla tua bolletta energetica.

L’uso di tappeti e tende pesanti può aiutare a trattenere il calore e a evitare la dispersione termica. I tappeti, in particolare, forniscono un ulteriore strato di isolamento, specialmente se la tua casa ha pavimenti freddi come piastrelle o marmo.

Le tende, d’altro canto, svolgono un ruolo duplice. Durante il giorno, se aperte, consentono alla luce del sole di entrare e riscaldare naturalmente la stanza.

Di notte, se chiuse, aiutano a trattenere il calore all’interno, riducendo la perdita di calore attraverso le finestre.

Questi piccoli accorgimenti nell’arredamento possono non solo rendere la tua casa più accogliente e confortevole, ma anche contribuire a ridurre il tuo consumo energetico e a risparmiare sul riscaldamento.

Pro

  • Risparmio energetico senza costi aggiuntivi
  • Migliora il comfort della casa
  • Facile da implementare

Contro

  • Non è sufficiente nelle case con cattivo isolamento
  • Richiede un investimento iniziale se non si possiedono già tappeti e tende pesanti
  • Necessita di una buona manutenzione per mantenerne l’efficienza

Aggiornare caldaia, termosifoni e termostato

Un metodo infallibile per risparmiare soldi sul riscaldamento è aggiornare la caldaia, i termosifoni e il termostato.

Spesso, i vecchi impianti di riscaldamento non sono efficienti come quelli moderni e consumano più energia per fornire lo stesso livello di calore.

Le caldaie vecchie, in particolare, possono essere molto meno efficienti delle loro controparti più moderne.

Con il passare del tempo, le parti interne possono usurarsi e l’efficienza energetica complessiva può diminuire.

Anche i termosifoni possono perdere efficienza con il passare del tempo, specialmente se non vengono controllati periodicamente e correttamente. Un termosifone vecchio o malfunzionante può consumare più energia per riscaldare la stanza.

Infine, considera l’aggiornamento del tuo termostato. Un termostato smart, come abbiamo discusso in precedenza, ti permette di avere un controllo più preciso sul tuo riscaldamento e può contribuire a un notevole risparmio energetico.

Pro

  • Risparmio energetico significativo
  • Migliora l’efficienza del riscaldamento
  • Può aumentare il valore della tua casa

Contro

  • Richiede un investimento iniziale
  • Potrebbe richiedere l’intervento di un professionista
  • Richiede tempo per il recupero dell’investimento attraverso il risparmio

Cambiare l’aria quotidianamente

Questo metodo potrebbe sembrarti controintuitivo, ma è incredibilmente efficace: cambiare l’aria quotidianamente.

Avere una buona ventilazione è fondamentale per mantenere una temperatura confortevole in casa e ridurre i costi di riscaldamento. Quando l’aria si rinnova, si riduce l’umidità interna che può far sembrare l’aria più fredda di quanto non sia realmente.

Durante i mesi più freddi, potrebbe sembrare un’idea terribile aprire le finestre e far entrare l’aria fredda (e in effetti lo è). Quindi fallo quando in termosifoni sono ancora spenti, magari di mattina e per pochi minuti.

Invece, durante l’estate, fallo durante le ore più calde per aiutare riscaldare naturalmente la tua casa.

Inoltre, l’aria fresca che entra contribuirà a migliorare la qualità dell’aria, rendendola più piacevole da respirare.

Pro

  • Migliora la qualità dell’aria
  • Riduce l’umidità interna
  • Non richiede alcun costo

Contro

  • Scomodo nei giorni molto freddi
  • Richiede una gestione quotidiana
  • Non è efficace come unico metodo di risparmio energetico

Cambiare le finestre per risparmiare sul riscaldamento

Un altro metodo importante per risparmiare sul riscaldamento è valutare la sostituzione delle tue finestre. Gli infissi vecchi o malfunzionanti possono essere una delle principali fonti di dispersione termica in una casa.

Le finestre offrono un risparmio elevatissimo sul riscaldamento
Valuta le finestre se hai a disposizione del budget

Io abito in una casa dove, mettendo la mano vicino alle finestre, sentivo spifferi freddi entrare dappertutto. Ciò comportava di vivere spesso in situazioni di disagio dovute alla estrema difficoltà di scaldare la casa.

Utilizzando anche la detrazione del 50% le ho sostituite tutte (con triplo vetro) e dopo il primo inverno ho già notato un miglioramento pazzesco.

Anche banalmente solo per poter aprire le finestre a ribalta, cosa che prima non potevo fare.

Infine, considera la possibilità di aggiungere tende pesanti, come discusso in precedenza, per un ulteriore strato di isolamento.

Pro

  • Risparmio energetico significativo
  • Migliora il comfort abitativo
  • Aumenta il valore della tua casa
  • Ci sono detrazioni del 50%

Contro

  • Richiede un investimento iniziale significativo
  • Tempi di attesa per i materiali
  • Richiede tempo per il recupero dell’investimento

Usare i paraspifferi

Adesso andiamo a vedere una soluzione molto utile, ma spesso scomoda da usare e brutta da vedere (ma se ci fa risparmiare, va bene così).

I paraspifferi sono dispositivi economici e facili da installare che possono fare una grande differenza nel mantenere la tua casa calda durante i mesi freddi.

Sono progettati per bloccare le correnti d’aria che possono filtrare attraverso le fessure sotto le porte e le finestre, prevenendo la dispersione di calore e aiutando a mantenere l’interno della tua casa più caldo.

Scegliere di utilizzare i paraspifferi è un modo semplice e conveniente per migliorare l’isolamento della tua casa. Non richiede alcuna competenza particolare o un investimento significativo, ma può contribuire a un notevole risparmio energetico.

Pro

  • Risparmio energetico senza costi aggiuntivi significativi
  • Facile da installare e utilizzare
  • Migliora l’isolamento della tua casa

Contro

  • Spesso scomodi da usare
  • Vanno sostituiti regolarmente per mantenere l’efficienza
  • Non sono esteticamente gradevole

Isolare i pavimenti

L’ultimo metodo efficace per risparmiare sul riscaldamento consiste nell’isolare i pavimenti della tua abitazione.

È noto che una notevole quantità di calore può andare dispersa, specialmente se la tua casa è situata sopra un seminterrato non riscaldato o uno spazio vuoto.

L’isolamento dei pavimenti può sembrare un’impresa ardua, ma i benefici in termini di risparmio energetico possono essere significativi. Ciò è particolarmente vero se i tuoi pavimenti sono realizzati in materiali che conducono facilmente il freddo, come il cemento o la pietra.

Il laminato oltre a farci risparmiare sul riscaldamento da nuova vita alle stanze
Ottima soluzione relativamente economica

Un modo semplice per isolare i pavimenti è l’uso di tappeti e moquette, oppure utilizzando del laminato protetto da uno strato di 2mm di sughero o altri materiali simili.

Pro

  • Puoi dare nuova vita a stanze vecchie
  • Aumenta il comfort abitativo
  • Aumenta il valore della tua casa

Contro

  • Richiede un investimento
  • L’installazione può essere invasiva
  • Deve essere abbinata ad altre strategie

Indossare vestiti pesanti

A volte, le soluzioni più semplici sono anche le più efficaci. Ecco perché l’ultimo consiglio per risparmiare sul riscaldamento che vorrei condividere con te è questo: indossare vestiti più pesanti.

Quando la temperatura si abbassa, la nostra reazione istintiva è di alzare il riscaldamento. Tuttavia, questo può comportare un significativo aumento dei costi energetici.

Un’alternativa più economica? Aggiungere un altro strato di abbigliamento!

Sembrerà assurdo, ma io stesso spesso mi sono trovato a girare per casa vestito primaverile lamentandomi del freddo (se è capitato anche a te, fammelo sapere nei commenti!).

Sembra ovvio, ma indossare un maglione caldo, calzini di lana o un paio di pantaloni termici può fare una grande differenza nel tuo comfort termico. Puoi mantenere la tua casa a una temperatura più bassa, risparmiando così sul riscaldamento, senza compromettere il tuo comfort.

Pro

  • Risparmio energetico immediato
  • Non richiede alcun investimento
  • Promuove un comportamento più ecologico

Contro

  • Non sufficiente nei giorni molto freddi
  • Richiede un cambiamento di abitudine
  • Non tutti possono trovare confortevole indossare vestiti pesanti in casa

Conclusione sul risparmiare sul riscaldamento

Risparmiare soldi è un’attività che dobbiamo imparare a gestire al meglio il prima possibile.

Esistono infinite applicazioni, ed in questo articolo abbiamo visto i migliori metodi per risparmiare sul riscaldamento.

Ci sono molte opzioni disponibili, che vanno dalle soluzioni a basso costo e fai-da-te, fino a interventi più significativi che richiedono un investimento iniziale ma che offrono un risparmio energetico a lungo termine.

Hai scoperto l’importanza di utilizzare valvole termostatiche per un controllo più preciso del riscaldamento e di impostare la temperatura massima a 20° per un equilibrio tra comfort e risparmio.

Infine abbiamo parlato dell’importanza di isolare e sfiatare i termosifoni (sei già andato a farlo?!), di gestire le varie stanze in maniera intelligente e di arredare le stanze con piccoli accorgimenti per trattenere il calore.

Ogni metodo ha i suoi pro e contro, ma combinandoli tutti insieme, è possibile ottenere un significativo risparmio sul riscaldamento.

Con un po’ di attenzione e qualche piccolo cambiamento, non solo risparmierai sulle tue bollette energetiche, ma contribuirai anche a creare un ambiente più sostenibile.

Se non conoscevi qualcuno di questi trucchi o ne sai altri, fammelo sapere nei commenti o via mail a info@diventeromilionario.it

100€ di Buoni Amazon per te (scade fra poco!)

Inserisci la tua mail qui sotto e riceverai il mio ebook che ti spiegherà come guadagnare gratis 250€ di buoni Amazon online (aggiornato a novembre 2023)!

Cosa aspetti? E’ un peccato lasciare sul piatto tutti quei soldi!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

L’autore e il sito web declinano ogni responsabilità per qualsiasi azione intrapresa o non intrapresa sulla base del contenuto di questo articolo.

Inoltre in questo articolo sono presenti delle generalizzazioni per rendere la lettura più facile, in caso di necessità precise è fondamentale contattare degli esperti del settore per ricevere una consulenza personalizzata.

Non potendo sapere la situazione di ognuno, i consigli e le riflessioni qui presenti devono essere trattate come generali e non intere come suggerimenti da utilizzare senza riflettere.

Sezione FAQ per risparmiare sul riscaldamento

Come impostare il riscaldamento per risparmiare?

Regola il termostato a una temperatura confortevole, generalmente attorno ai 20°. Utilizza un termostato programmabile o smart, per risparmiare energia quando non ci sei.

Come si consumano di meno i termosifoni?

Per ridurre il consumo dei termosifoni, è importante assicurarsi che siano sempre ben sfiatati e non siano coperti da mobili o tende. Infine, l’isolamento dei termosifoni può prevenire dispersioni di calore e migliorare l’efficienza del sistema di riscaldamento.

Qual è il sistema di riscaldamento più economico?

I sistemi di riscaldamento a pompa di calore sono considerati tra i più efficienti dal punto di vista energetico. Altre opzioni economiche possono includere i sistemi di riscaldamento a gas naturale o i sistemi a biomassa.

Cosa mettere dietro i termosifoni per risparmiare?

Per migliorare l’efficienza dei termosifoni e risparmiare sul riscaldamento, si possono mettere pannelli riflettenti dietro i radiatori. Questi pannelli, realizzati in materiali come l’alluminio, riflettono il calore verso la stanza, riducendo la quantità di calore perso attraverso i muri.


Ti è stato utile? Condividilo con gli altri!

Lascia un commento