Investire su un iPhone con un finanziamento? ERRORE!

Oggi mi è successa una cosa strana. Ho iniziato ad intravedere il nuovo me, il me che voglio diventare.

E mi è piaciuto un sacco!

Leggendo e documentandomi continuamente, mi rimangono impresse molte frasi a cui cerco di tornare per provare ad inquadrare una situazione e farla rendere al meglio.

E come leggerete, ciò può avvenire nei modi più impensabili effettuando azioni quotidiane.

La frase di quest’oggi è di Robert Kyosaki:

Esistono debiti buoni e debiti cattivi. Quelli cattivi sono finalizzati ad acquistare passivi, i buoni sono finalizzati ad acquistare attivi che producono rendite.

Mai mi sarei aspettato di investire su un iPhone per trarre un profitto!

La situazione

Abbiamo deciso (io e degli amici) per il compleanno di uno di noi di unirci tutti assieme e regalargli un cellulare.

E siccome cellulare = iPhone, che iPhone sia! (non entro nel merito del discorso iPhone sì, iPhone no).

Essendo il più tecnologico della compagnia mi sono proposto per anticipare i soldi. Oggi stavo per perfezionare l’acquisto dal sito Apple.

Poteva finire come sempre.

Click, carrello, carta di credito e ci vediamo al 15 del mese successivo.

Invece no. Non oggi. Mi sono detto: “perché non provare a gestire in maniera diversa questa situazione? Qualcosa avrò pur imparato sinora”.

Sono arrivato ad una possibile soluzione, ovvero le gift card. Saltuariamente si trovano in sconto oppure con un bonus sugli acquisti successivi. Non oggi, a quanto pare. Siamo vicini al black friday ma non a sufficienza.

La soluzione

Poi l’illuminazione! Se trovassi un finanziamento a tasso 0 (TAN e TAEG 0), potrei comprarlo in quel modo, pagarlo comodamente e avere 700€ sull’unghia a tasso 0 da investire nell’immediato.

Investire su un iPhone può sembrare avventato, ma non lo è.
Il regalo perfetto!

Fatalità, quando si affronta una situazione con entusiasmo e positività le energie del cosmo (o destino o come lo volete chiamare…) lavorano sempre a nostro favore.

Così sul sito Mediaworld ho trovato la possibilità di finanziare a tasso 0 e in più l’iPhone è in sconto, 729€ contro i 769€ del sito ufficiale.

Sfruttando il bonus per iscrizione alla newsletter ho strappato altri 10€ per arrivare alla cifra di 719€.

Tutti contenti!!

I miei amici pagano una minor quota pro capite, il festeggiato avrà una sorpresona e io… beh nel mio piccolo ho favorito tutti!

Il mio investimento sta diventando sempre più redditizio!

Chiudo con una frase di Napoleon Hill dal libro “Think rich, grow rich”.

E’ fondamentale imparare ad arricchirsi in maniera etica, non facendolo sulle spalle di nessuno.

Avrei potuto non dichiarare il prezzo reale ed avere così un vantaggio ulteriore, ma non sarei stato io.

L’onestà prima di tutto. E’ una delle cose che, assieme al denaro, ripaga sempre anche se magari non nell’immediato.

Per chi se lo stesse chiedendo… Al giorno d’oggi richiedere un finanziamento, almeno per questo tipo di acquisti, è una pura formalità che si effettua al computer senza bisogno di mandare raccomandate o firmare contratti.

20 minuti e avevo già la pratica depositata.

Tutto è bene quel che finisce bene? Non sempre, difatti questo mio investimento su un iPhone si è rivelato disastroso!

Qualche giorno dopo

I giorni passavano senza ricevere nessuna comunicazione da parte di Findomestic (ho recensito qui il loro conto corrente)

Nessun problema dato che essendoci organizzati per tempo, avevamo molte settimane di anticipo (con un po’ di frustrazione perché il prezzo era sceso di ulteriori 20€).

Odore di fallimento

Mercoledì scorso il cellulare si illumina, vedo una mail di Findomestic con oggetto “Richiesta finanziamento” e penso: “ok, è fatta”.

Dopo un minuto mi arriva una mail da MediaWorld con oggetto “ordine annullato” e penso: “ok, qualcosa è andato storto!”.

Apro la mail di Findomestic e vedo che mi avevano negato il finanziamento, cosa assolutamente incomprensibile ma tant’è.

Corro sul sito di Mediaworld per rifare l’acquisto pagando con carta e, sorpresa, noto che è esaurito.

Inizio a capire il perché del rifiuto del finanziamento. Non ho prove materiali ma credo sia dovuto a quello.

In ogni caso mi rimaneva un gran bel problema da risolvere. La mia cresta iniziava ad abbassarsi sempre più perché ero passato da Kyiosaky ad essere quello che fa arrivare in ritardo il regalo.

Ritorno a galla

Inizio così una navigazione compulsiva tra tutti i maggiori siti compreso quello della Apple per vedere le varie disponibilità.

Mi tranquillizzo. Esiste ancora e me lo porto a casa addirittura per 699€ con in omaggio un set di pentole.

Conclusione

Per quanto l’idea sia buona, lo studio a monte sia preciso e la possibilità di fallimento sia minima, bisogna sempre mettere in conto la possibilità che qualcosa vada storto.

Fa parte del gioco! Rimango comunque soddisfatto del ragionamento e del tentativo, la prossima volta le cose andranno meglio!

E tu?

Ti è mai successo di avere un’illuminazione del genere? Come è andata a finire? Fammelo sapere nei commenti o via mail a info@diventeromilionario.it.

Rimani aggiornato (e ricevi gratis il mio ebook)!

Se vuoi rimanere aggiornato e ricevere gratuitamente il mio libro “Da Dipendente ad Imprenditore – Le 5+1 Regole Fondamentali” inserisci la tua mail qui sotto!


Disclaimer

Questo articolo ha solo scopo informativo e NON formativo. Gli argomenti trattati non devono intendersi come consigli finanziari che suggeriscono la vendita o l’acquisto dei titoli finanziari trattati.

Bisogna sempre ragionare con la propria testa e agire solo se si ha ben chiaro cosa stiamo facendo. In caso contrario, meglio rimanere fermi.

In ogni caso investi solo capitale che sei disposto a perdere, perché è quello che potrebbe succedere!

Ti è stato utile questo articolo?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *