Finanza Facile,  Risparmio

Come risparmiare soldi

Agli albori del mio percorso verso l’indipendenza finanziaria andavo quotidianamente alla ricerca di metodi che spiegassero come risparmiare soldi.

Già qua, concorderai, c’è qualcosa che stona.

Esatto, sto parlando proprio della parola “metodo”.

Questa difatti ci ingolosisce e ci spinge a pensare che seguendo dei semplici passaggi, il risultato magicamente appaia.

Funzionano questi metodi?

Se stai leggendo queste righe è molto probabile che tutto quello provato finora non abbia dato i risultati sperati.

Io stesso, prima di te, ci sono passato, trovando i soliti metodi e i soliti consigli: Il metodo del 50/30/20, capisci il perché vuoi risparmiare, paga i debiti, cambia casa, vendi la macchina ecc.

Nessuno ha mai funzionato.

Col tempo mi sono reso conto che non è stata (del tutto) colpa mia.

Il problema è l’illusione, come già detto, che seguendo una guida passo-passo i nostri problemi svaniscano senza sforzo.

Qualcosa che è studiato per andare bene a più persone possibili (il classico metodo), però, finirà per non andare bene a nessuno.

La nostra gestione del denaro, così come la nostra situazione personale, è una cosa unica. Non esiste qualcun altro nella nostra stessa condizione.

Perché non funzionano?

Arrivati a questo punto ci sarà chiaro che la nostra salvezza non si può trovare in un pacchetto preconfezionato che non tiene conto delle nostre più basilari esigenze.

Questi non funzionano semplicemente perché sono incompatibili con la nostra situazione.

Oltre a questo, sono inutilmente complessi.

Già sottrarre denaro alla nostra vena consumistica è difficile (se vuoi saperne di più sul consumismo e sul minimalismo, ti invito a leggere questo libro).

Figurati se in aggiunta dobbiamo calcolare percentuali, importi e aggiornare file di budget.

Già al primo giorno tutti i buoni propositi finirebbero nel cestino.

La nostra mente è fatta per viaggiare a risparmio energetico, di conseguenza quando percepisce che qualcosa è troppo complesso o richiede troppo tempo, si spegne e non agisce.

A meno che, chiaramente, non siamo particolarmente motivati (ma non è mai stato il mio caso).

Come risparmiare soldi, quindi?

Finora abbiamo visto come gli insuccessi nel risparmiare soldi non fossero totalmente colpa nostra.

Arrivati a questo punto sappiamo cosa è andato storto e perché. Ora dobbiamo agire.

La mia soluzione sarà semplice e di certo efficace, ma non immediata.

Tutto si riduce ad eliminare tutte le frizioni tra noi e la nostra volontà inconsapevole che ci ostacola.

Detto in parole povere, dobbiamo mettere da parte la voglia di non fare un cazzo.

Per prima cosa, sarà necessario aprire un conto deposito destinato a questo scopo. Io ti consiglio Findomestic o Santander, che ho descritto qui.

Se ne hai già aperto uno, meglio ancora. Non devi fare questa procedura.

Ora entra nel tuo home banking e disponi un bonifico ricorrente mensile. Ti suggerisco di iniziare con 50€, ma come detto prima devi adattarlo alle tue esigenze.

Come risparmiare soldi? Inizia con una cifra sostenibile
Inizia a risparmiare una cifra sostenibile

Puoi optare per 20€ o 100€, dipende da te.

Non iniziare in quinta con delle cifre non sostenibili. Quello che stai facendo è una maratona, non uno sprint.

Parti piano per accelerare, se no rischi di bruciarti subito.

Tutto qui?

Certo! Una cosa per funzionare non deve per forza essere complessa. Anzi, è l’esatto contrario. Più è difficile e più è improbabile che venga portata a termine.

Il reagire con “Questo consiglio è una stronzata, vado a cercare altro” non aiuterà, in quanto ti riporterà ciclicamente a provare e riprovare metodi complessi e fallimentari.

La magia dell’agire in questo modo

Quello che sembra un’azione insignificante, in realtà, porterà con se delle conseguenze meravigliose.

Inizierai a depositare quella somma con costanza e si farà strada in te un senso di soddisfazione.

Tant’è che non passerà molto tempo prima che inizierai a chiederti “Ma posso depositare qualcosa in più? Magari aumento di 20€ il bonifico. O, meglio ancora, ne aggiungo uno nuovo! Così è come se mi pagassi due volte”.

Possono sembrare ragionamenti da pazzi, ma funziona esattamente così.

Ed è proprio ora che scatterà quel “click“. Inizierai a controllare in maniera sempre più granulare le tue spese per capire cosa si possa potare.

Potrai addirittura arrivare a mettere in dubbio la tua attuale casa o macchina. Essendo questa volta ragionamenti partiti da te e non suggeriti da altri, ci darai tutto un altro peso.

Arriverai a creare il tuo metodo personale per risparmiare soldi
Arriverai a creare il tuo metodo personale

Quello che starai facendo, semplicemente, è di creare il tuo metodo personale. Funzionerà al 100% perché te lo sarai ricamato su misura con calma, mese dopo mese.

La mia esperienza e il mio consiglio

Sono convinto che il mio consiglio ti sarà d’aiuto e funzionerà, dato che ha sortito lo stesso effetto su di me.

L’unica cosa che devi avere è l’umiltà di partire da una cifra piccola e il prenderti la responsabilità delle tue azioni.

Il mio metodo attualmente consiste nel depositare 50€ al mese in due conti deposito separati (altro trucco mentale!).

Fino a quando dovevo estinguere la maxi-rata della macchina depositavo molto di più, ma ora questo è quello che riesco a sostenere (ti consiglio questa lettura se vuoi approfondire i finanziamenti auto).

Oltre a quei 100€, inoltre, sto destinando anche una quota all’investimento (portafoglio qui).

Questo però è un altro discorso, molto più avanzato.

Concludendo

Come risparmiare soldi è un’arte che dobbiamo maneggiare con il tempo. Purtroppo nessuno ce lo insegna fino a quando non diventiamo adulti, iniziamo a ricevere i primi stipendi e a sputtanarceli prontamente.

L’ignoranza in questo ambito è molto rischiosa perché può mettere a repentagli i nostri soldi che abbiamo guadagnato con fatica lavorando 8 ore al giorno.

E’ arrivato il momento, quindi, di iniziare a farsi carico delle proprie responsabilità partendo con questa piccola azione.

Se hai trovato interessante l’articolo o vuoi aggiungere qualcosa, non esitare a lasciare un commento o a mandarmi una mail a info@diventeromilionario.it.

Buon risparmio!

Questo articolo non vuole essere un incitamento all’investimento o al disinvestimento nei titoli o strumenti finanziari trattati. E’ solo il resoconto delle mie riflessioni e delle mie azioni.


Rimani aggiornato!

Nuovi articoli, episodi del podcast e webinar sono sempre in arrivo!


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.