Criptomonete,  Guadagnare,  Investimento,  La Pratica Del Guadagnare

iMac da 2000€… gratis!

Come avrete già sentito nel podcast (episodio 89 stagione 4), sto valutando l’acquisto di un nuovo computer in quanto il mio MacBook del 2012 inizia a dare segni di cedimento.

Non per le attività quotidiane come scrivere questo articolo, guardare video mail e altre cose. In questo è ancora il re indiscusso sia a livello di portabilità che di durata di batteria.

Inizio a pretendere di più

Il mio spirito avventuriero però si sta spostando sempre un po’ più in là e da quando ho iniziato a caricare con costanza video su YouTube, il nostro rapporto ne ha risentito.

Registrare video e audio tramite due periferiche esterne lo manda in crisi a tal punto che le due tracce risultano sfasate e a tratti anche scattose.

Questo è assolutamente inconcepibile considerato il tempo necessario per produrre un contenuto di livello decente.

Guardiamoci in giro

Ho quindi iniziato a guardarmi in giro per trovare qualche soluzione fino ad imbattermi nel nuovo iMac da 1499€.

Come da copione ho subito utilizzato la realtà aumentata per vedere come starebbe nel futuro ufficio e fare un passo in più verso l’acquisto.

iMac in realtà aumentata sulla scrivania
iMac in realtà aumentata sulla scrivania

Per come viene prezzato, le sue caratteristiche sono davvero ottime e rispondono alla perfezione alla mie necessità.

Mi avvicinavo all’acquisto a passo davvero svelto, mancava solo la benedizione da parte di due esperti del settore, Marques Brownlee e il buon vecchio Galeazzi.

La voglia inizia a passare

Questi contenuti, invece che darmi la spinta definitiva, mi hanno fatto molto riflettere (come accade sempre) sul fatto che forse la versione base sia troppo base. La versione media… cosa vuoi, non è ne carne ne pesce.

La versione top è proprio il top… con un costo di 2000€.

Assolutamente non esorbitante, beninteso. Ma sicuramente proibitiva per le mie possibilità attuali.

La voglia passa del tutto

Il colpo di grazia a queste mie velleità è stato dato dal mio conto corrente! Difatti, come saprete, mensilmente prelevo 1000€ per far fronte alle spese di famiglia e imprevisti vari.

Quello che avanza poi lo riutilizzo nei mesi seguenti, ma il mio pensiero ormai è “spendo 1000€ al mese“.

Facendo 1+1, se prelevo 1000€ e vivo un mese, con 2000€ vivo 2 mesi.

E il Mac mi costerebbe due mesi di vita.

Visto così è davvero uno scambio che non ha senso effettuare.

Grazie stipendio

Tutto questo è solamente merito dell’assenza dello stipendio. Se ci fosse stato, il Mac sarebbe già troneggiante sulla scrivania.

Sapevo che questa scarsità mi avrebbe dato una spinta per accelerare e migliorare gli sforzi verso l’inizio vero e proprio della mia avventura, ma mi stanno piacendo molto anche i risvolti a livello di risparmio.

Spendo 20€ per comprare delle bustine Pokemon o preferisco avere 20€ in tasca quando avrò finito tutti i risparmi?

Giacomo

La risorsa tempo

Ultimo ma non ultimo, un altro ragionamento mi ha portato a pensare “Il risparmio di tempo che ho dall’acquisto del nuovo Mac, quanto vale?”.

Più semplicemente si può tradurre con “Quanto vale il tuo tempo ora?“.

La risposta, purtroppo, è “ben poco”.

L’unica soluzione quindi è quella di mettermela via e stare molto di più a fare determinati task, sapendo che in ogni caso non sarei stato in grado di investire il tempo risparmiato in maniera più profittevole.

La necessità aguzza l’ingegno

Mi ero quindi rassegnato e avevo abbandonato l’idea.

Però.

Si dice che la mente vada in cerca delle soluzioni ai nostri problemi, e che lo faccia mentre non ci pensiamo.

La conferma di questo è il ragionamento che mi si è palesato oggi, mentre guidavo per tornare a casa.

Stavo ascoltando il podcast del Timido Folle, che come al solito stava spingendo forte sulle cripto, e mi sono detto:

Se smettessi di pensare in maniera difensiva e iniziassi ad attaccare?

Giacomo

Mi servono 2000€, ok. Qual è l’investimento che attualmente può garantirmi ritorni folli con un rischio relativamente basso?

Le cripto e, in particolare, Bitcoin ed Ethereum (per cercare di ridurre il più possibile il rischio)

Sono in ritardo per investire? Di certo, ma la crescita non terminerà “sicuramente” ora.

Se dunque investo 2000€ e BTC e ETH fanno un balzo del 100%, io sono a cavallo e mi salta fuori il nuovo computer “a gratis”!

Così, dal nulla?

In realtà era da molto tempo che volevo tornare ad investire in cripto, ma per una scusa o per l’altra non mi ero mai applicato davvero per capire quale fosse la soluzione più adatta a me.

Lo faccio oggi che di sicuro è il periodo peggiore degli ultimi mesi, ma meglio tardi che mai.

Ala fine ho capito che non avevo bisogno che Bitcoin raggiungesse un prezzo particolare, semplicemente avevo bisogno di avere uno stimolo particolare.

E come ci investo?

L’investimento “a botta” di 2000€ mi risulta fastidioso in quanto non ho abbastanza plafond sulla carta e iniziare a far girare soldi con bonifici verso gli exchange non mi piaceva molto.

Fortunatamente ho trovato la possibilità su Bnance di fare un PAC e lo ho subito attivato.

Tutto questo per dire cosa?

Questo articolo non per farvi pensare Giacomo sei un figo/un coglione. Bensì per fare un esperimento.

Riuscirà Giacomo a raddoppiare il capitale di 2000€ investito al 50% in Bitcoin e 50% in Ethereum?

Lo scopriremo (spero) presto su questi schermi! A breve aggiungerò una barra di progresso per vedere a che punto dell’obiettivo siamo.



La cosa buffa, per concludere

Quello che mi è venuto in mente poco fa è che se riuscissi a raddoppiare il capitale diciamo in 3 mesi, davvero li spenderei in un iMac?

Ma che, davero compri il Mac??

O li terrei li in caldo per far fare loro un altro raddoppio?

Scopriremo anche questo!

Disclaimer sugli investimenti

Non investite se non sapete quello che state facendo e soprattutto mai utilizzare tutto il capitale a vostra disposizione.

Questo articolo difatti non vuole essere un incitamento a vendere o comprare cripto


Rimani aggiornato!

Nuovi articoli, episodi del podcast e webinar sono sempre in arrivo!


5 Comments

  • Marco

    Tutto bello ma “’investimento che attualmente può garantirmi ritorni folli con un rischio relativamente basso?” con le crypto, specialmente nel breve periodo come servirebbe a te, non va molto d’accordo. 🙂

    • admin

      admin

      Per quel che è la mia conoscenza, è l’unica soluzione!
      A te qual è il primo investimento che verrebbe in mente, avendo le mie stesse necessità?

      Ciao!

      Giacomo

      • Marco

        Certo, però per renderti 2000 euro da 2000 euro deve raddoppiare…. Significa superare i 120.000 $…
        Nel breve lo vedo poco realistico, nel lungo si….

        Solo per dire che non é un cattivo investimento ma forse non é quello giusto per trovare fondi per il Mac… Anche se effettivamente l’unico con queste potenzialità… comunque se arriva a 120.000 nel breve festeggio alla grande anch’io

        • admin

          admin

          Se arriva a 120k saremo in tanti a festeggiare!! Bisognerà vedere chi venderà e chi terrà duro (e chi dei due avrà ragione!).

          Sono partito dal ragionamento che quei 2000€ li avrei usati comunque. In questo modo ho effettuato un investimento che anche se non mi dovesse raddoppiare nel brevissimo, sono quasi certo mi darà gioia nel lungo.

          Tieni conto che l’investimento in ogni caso è diviso 50/50 anche con Ethereum.

          Vedremo, intanto ho buttato là questo esperimento!

          Tu hai una exit strategy in caso di Bitcoin sopra una certa soglia o Hodli?

          Ciao

          Giacomo

          • Marco

            Ho “investito” a perdere qualche migliaio di euro qualche anno fa, prima, ma non tanto, della grande salita… Al momento sono al 350%.
            Messi su un ledger li dimentico li per la vecchia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *