Conteggi,  Numeri dell'azienda,  Podcast

30.000 ascolti del podcast!!

Ebbene si ragazzi!!! Siamo riusciti nell’impresa! Abbiamo superato quota 30.000 ascolti del podcast!

Era da qualche settimana che stavo pregustando questo raggiungimento e finalmente eccoci qui!

Purtroppo, come detto nella puntata celebrativa del podcast (la trovi qui) non ho mai tenuto traccia costante della crescita degli ascolti.

Come sempre avviene, è una cosa che continuavo a procrastinare. “Sì, sì, domani mi segno giù gli ascolti”.

Poi arriva il giorno nel quale ti farebbe piacere avere questi dati per poterci costruire su qualche ragionamento e… non li hai!

Fortunatamente posso basarmi sui vari articoli che ho pubblicato nel tempo e che mi permettono di parlare con i numeri sotto mano.

Tutto quello che sono riuscito a raccogliere l’ho riportato su uno schema che allego qui sotto (lo stesso che ho letto nel podcast).

Abbiamo la progressione degli ascolti totali, la data di raggiungimento e altri dati che ho ricavato e che andremo a discutere qui sotto.

Progressione degli ascolti del podcast in 652 giorni
Progressione degli ascolti del podcast in 652 giorni

Iniziare da zero e andare in crescendo

(Non mi dilungherò troppo, gli argomenti sono già trattati negli articoli celebrativi che linko di volta in volta)

Giorno 0, 21 agosto 2019, inizia l’avventura del podcast (articolo qui). Già all’episodio 11 inizio ad intuire che le cose andranno alla grande.

Arrivo difatti a 100 ascolti in data 3 settembre, con una media di 7 ascolti al giorno. Per essere partito dal nulla sono numeri che già mi esaltano (ne parlo qui sul podcast).

Inizia poi una crescita lenta ma costante che ci porta a 1000, 2000 e infine 4000 ascolti in data 3 febbraio 2020 (l’articolo qui). Questo dato non appare nello schema qui sopra perché ho trovato solo ora questo dato.

Anche la soglia degli 8000 viene festeggiata con un articolo così come i 15000 (leggi qui).

Non vengono però analizzati a dovere i numeri, che avrebbero portato alla luce un dato in calo.

Un dato negativo da notare

Possiamo difatti notare come nei 106 giorni del periodo estivo 2020 gli ascolti siano calati del 10% (47.2 contro i 52.6 del periodo precedente).

Considerando il periodo e il fatto che la pandemia stava allentando la morsa, non mi stupisco che le persone si siano date più al divertimento che all’ascolto di podcast.

Avevo anche ricevuto diversi messaggi da ascoltatori che causa mancanza di tempo da passare in macchina per andare a lavoro erano in arretrato con gli ascolti delle puntate.

Quindi in un periodo così strano è difficile cercare di razionalizzare i dati. Proveremo a paragonarli a quelli di questa estate e delle prossime per capirci qualcosa in più.

Riprendiamo la corsa e raggiungiamo i 30.000 ascolti

Continuando a produrre episodi ogni giorno, però, la crescita non poteva fermarsi. Tutto si somma e questo mi ha sempre stimolato a registrare senza mancare un episodio (a parte un giorno dove anchor era down).

Difatti possiamo vedere che dopo i primi 15000, i successivi sono stati raggiunti cavalcando a 61 ascolti quotidiani.

E quante cose abbiamo detto e fatto in questi ultimi 246 giorni!

Oltre ad aver iniziato la stagione 3 c’è stata l’intervista col Timido Folle in tre episodi (il numero 6, 7 e 8 della terza stagione) che se vi siete persi dovete assolutamente ascoltare.

Abbiamo fondato i Lunedìnvestimento, i what if friday (già mandati in pensione) e chissà quante altre cose che al momento mi sfuggono.

Il tutto ovviamente per merito vostro che ascoltate il podcast ogni giorno e anche, per dire le cose come stanno, per merito mio che non ho mai mollato un cazzo!

MI è stato anche fondamentale qualche vostro suggerimento per superare un appiattimento nella crescita degli ascolti.

Adesso possiamo vedere come le cose stiano riprendendo a crescere piano piano ma inesorabilmente.

Ascolti in calo che poi riprendono quota
Ascolti in calo che poi riprendono quota

Periodo nero

Chi mi segue con assiduità avrà notato come lo scorso dicembre 2020 sia stato segnato da un calo drastico di qualità di contenuti ed entusiasmo.

Purtroppo, come detto, ho dovuto modificare la mia routine registrando la sera dato che la mattina dovevo portare la bimba dai nonni. E questo, per quanto insignificante possa sembrare, ha segnato un cambio che sto iniziando a gestire bene solo adesso, 5 mesi dopo.

Con la concomitanza di orari di lavoro folli, ritmi familiari imprevedibili e poca soddisfazione in quello che riuscivo a produrre, non vi nascondo che ho pensato di sospendere il podcast.

Poi fortunatamente mi sono ricordato che non bisogna mai prendere decisioni quando di è alterati di umore o particolarmente stanchi. Ho deciso quindi di tenere botta, scollinare capodanno e riprendere fiato a gennaio.

La cura ha funzionato perché ora sono più motivato che mai, anche se ogni tanto mi chiedo: “ma di cosa parlerò oggi? E per tutta la settimana? E nelle prossime?”.

Poi premo il tasto di registrazione e tutto viene naturale, come un “Buooooongiorno ragazzi!“.

Concludendo

Mi fa ridere sapere che chi ascolta il podcast non legge il blog, di conseguenza questi ringraziamenti sono rivolti a persone che non se lo meritano (puoi meritartelo se inizi ad ascoltare il podcast!).


Vuoi ascoltare invece che leggere? Segui il mio Podcast “Diventerò Milionario – on the road” per essere aggiornato su questo e molto altro! Ogni giorno un nuovo episodio. Ti aspetto!


Se invece ascolti il podcast ma non lo hai votato… clicca qui ora!

Infine, motivo principale per il quale scrivo questi aggiornamenti sul podcast, voglio condividere la facilità con la quale si possono raggiungere risultati impensabili semplicemente agendo con costanza.

Se sono arrivato io a questo punto lo potete fare anche voi senza problemi.

E se state abbandonando pian piano un percorso intrapreso (che sia podcast o altro) dicendovi: “oggi salto, tanto cosa vuoi che cambi”, sappiate questo:

L’episodio di oggi è assolutamente inutile… tanto quanto è fondamentale!

E’ una goccia nel mare, ma non si può passare da 0 a 30000 senza passare per l’1. Quindi riprendere in mano la vostra attività se l’avete sospesa e dateci dentro! Fra un anno ne sarete felici.

Fra un anno vorresti aver iniziato oggi
Fra un anno vorresti aver iniziato oggi

Ci sentiamo a quota 50.000! (tenendo questo ritmo di ascolti vorrebbe dire fra circa 11 mesi, ovvero aprile 2022. Vediamo di quanto anticiperemo questo traguardo!)


Rimani aggiornato!

Nuovi articoli, episodi del podcast e webinar sono sempre in arrivo!


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *