Minare Bitcoin

Come minare Bitcoin in maniera semplice

Dopo la guida in due parti sul come comprare Bitcoin (parte 1 e parte 2), oggi parliamo di un altro modo per ottenere Bitcoin.

Il cosiddetto mining, in italiano minare Bitcoin. Partiremo da zero e capiremo come minare Bitcoin.

Se volete saltare alle conclusioni senza chiacchiere nel mezzo, potete andare alla sezione “Si ok, ma… funziona??“.

Cosa vuol dire minare Bitcoin

Facciamola semplice e breve: Ogni volta che una persona scopre un nuovo blocco da aggiungere alla blockchain di Bitcoin viene ricompensata con dei Bitcoin.

I nuovi blocchi servono per contenere i dati delle transazioni in Bitcoin tra vari utenti.


Esempio:

Possiamo paragonare un blocco ad un libretto degli assegni. In questo libretto scriviamo una lista di transazioni (importo, nome del mittente e nome del destinatario).

Ovviamente il libretto degli assegni prima o poi finirà e sarà necessario crearne un altro per tenere traccia delle future operazioni.

Di conseguenza chi mina Bitcoin aiuta il sistema a progredire e in cambio viene ricompensato in Bitcoin.


Questi blocchi vengono scoperti risolvendo dei problemi matematici complessi grazie all’utilizzo dei computer.

Ora abbiamo capito che se vogliamo Bitcoin dobbiamo scoprire nuovi blocchi. E se vogliamo nuovi blocchi dobbiamo avere un computer potente per risolvere complessi problemi matematici.

Semplificando, Bitcoin = computer potente.

Chi bene o male non possiede a casa un computer? Magari ora starete pensando: “in effetti in garage ho un cassone che potrei rispolverare!”.

Andiamo a vedere quanto potenza ci serve in casa per avere dei risultati decenti.

Farlo a casa

Innanzitutto scordiamoci la classica struttura che abbiamo in mente quando ci riferiamo al computer.

No, non ci siamo!

Abbiamo una sola opzione per poter minare bitcoin da casa e sperare di trarre qualche profitto.

Sto parlando degli Asics Computer, ovvero degli strumenti altamente ottimizzati per avere un’altissima capacità di calcolo.

Ne esistono di due tipologie, usb da attaccare al computer

Asics USB da attaccare al computer
Come minare Bitcoin via USB

Oppure un vero e proprio computer che funziona in autonomia

Come minare bitcoin con un computer ottimizzato
Come minare bitcoin con un computer ottimizzato

Ora che abbiamo chiare le opzioni, andiamo ad analizzare i numeri.

La chiavetta USB ha una potenza di calcolo di 0,045 Th/s ad un costo di 99€ mentre il computer ha una potenza di 1,1 Th/s ad un prezzo di 697€ (ho preso due modelli casuali, ovviamente ne esistono un’infinità).

La potenza di calcolo è la velocità con la quale i computer risolvono i problemi. Già analizzando le due potenze vediamo come una sia 25 volte più elevata.

Senza complicare ulteriormente le cose, con la potenza della chiavetta USB possiamo aspettarci di guadagnare all’anno circa 0€. Già! Uno spreco di tempo e di soldi per l’acquisto.

Con il computer possiamo aspettarci un guadagno annuo di circa 120€. Una gran figata? Si, fino a quando non mettiamo in conto il costo dell’elettricità.

Stimiamo un costo del kwh di 0,05€. Il consumo di quel computer porta i nostri guadagni a diventare 130€ di perdite all’anno.

Per questo esempio ho scelto un costo dell’energia utopisticamente basso che comunque ci mangia tutti i guadagni.

Ora abbiamo capito che se vogliamo minare Bitcoin per guadagnare soldi, non possiamo farlo da casa. E soprattutto non in Italia dove l’energia elettrica costa parecchio.

Ma allora come possiamo fare? Dobbiamo sia spostarci geograficamente dove l’energia elettrica costa poco, sia trovare elevatissima potenza di calcolo.

Una cosa come questa, per intenderci

78 Schede video per minare bitcoin
Schede video per minare bitcoin

Fortunatamente qualche sito ha avuto l’idea di affittare parte della sua potenza di calcolo.

Affittare potenza di calcolo

Eccoci giunti alla parte davvero interessante dell’articolo. Dopo aver capito quanto antieconomico sia il provare a minare Bitcoin da casa, proviamo a far lavorare i soldi affittando il computer di qualcun altro e vediamo se il gioco vale la candela.

Il sito che ho scelto per effettuare questo test è Hashshiny.io.

Il funzionamento è molto semplice. Non appena registrati abbiamo gratis 5 Th/s di potenza di calcolo per 7 giorni.

Ricordiamoci che il computer del quale abbiamo parlato prima arrivava fino a 1.1 th/s. Abbiamo quindi quasi 5 volte la potenza.

In questo caso non dobbiamo affrontare il problema del costo dell’energia elettrica o la trafila per impostare i computer per funzionare correttamente (cosa che prima non ho citato ma che potrebbe richiedere davvero molto tempo).

Il costo di gestione è di 0.12 dollari per Th/s al giorno.

Tutto qui. Il resto ci viene pagato in Bitcoin sul wallet che abbiamo scelto nelle nostre impostazioni (clicca qui per creare un wallet Bitcoin) oppure può essere reinvestito per comprare ulteriore potenza di calcolo.

Tutta la potenza comprata è nostra per due anni e ogni Th/s costa 105 dollari.

Si ok, ma… funziona??

Volevo mettere le mani in pasta proprio per potervi portare la mia esperienza, reale al 100%.

Per fare ciò ho acquistato 1 Th/s al costo di 98.70 USD su Hashshiny.io (c’è un corso una promozione che sconta del 6% tutti gli acquisti).

Con entusiasmo posso dirvi che, a 24 ore dall’iscrizione… ho guadagnato dei Bitcoin!

Ho guadagnato circa 70 centesimi netti
Ho guadagnato circa 70 centesimi netti

Il guadagno era di 0.000030 bitcoin al quale sono stati tolti i costi di gestione.

In 24 ore ho guadagnato circa 70 centesimi netti

Vorrei pubblicare subito questo articolo (23 marzo 2021), ma temo sarebbe troppo fuorviante e vi spingerebbe a pensare “sì, minare bitcoin è una figata, lo faccio anche io!”.

Non voglio che passi questa idea quindi lo pubblicherò quando i guadagni si saranno fatti più chiari, ovvero dopo aver fatto 7 giorni con potenza di calcolo a 6 Th/s e qualche giorno con 1 solo Th/s (ricordo che i 5 th/s omaggio durano solo una settimana).

A quel punto potremo fare delle riflessioni più approfondite e senza l’entusiasmo dei “soldi facili” che sto provando in questo momento.


Questa frase verrà sostituita nei prossimi giorni con il link all’articolo con i guadagni e le riflessioni in questa sezione.

Per ora vi posso anticipare che non è assolutamente oro quello che luccica. Prima di prendere decisioni azzardate aspettate l’articolo sui guadagni reali!

Questo articolo non vuole spingervi ad investire in Criptomonete o spendere soldi per minare Bitcoin. Ha solo scopo informativo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per diversi scopi, tra cui raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito. Continuando ad utilizzare il sito si accettano le condizioni della privacy. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi