Revisione bombola metano golf TGI

Costo revisione bombola metano Golf TGI

Da ben 4 anni, ovvero quando la acquistai, il costo di questo intervento mi ha sempre spaventato.

La Golf VII TGI a metano era uscita da poco e di conseguenza all’epoca (correva il 2016) non potevo trovare informazioni precise a riguardo visto che, di fatto, nessuno aveva mai eseguito quell’intervento su quella macchina.

Ovviamente giravano voci incontrollate su prezzi altissimi, che si attestavano sui 500-800€ in base ad eventuali problemi.

Non una spesa piacevole da sostenere.

Attendevo con molta curiosità e un po’ di ansia Novembre 2020, quando tutti i dubbi si sarebbero sciolti.

Non avevo nemmeno idea di come funzionasse. Pensavo bastasse prenotare e portare la macchina. Purtroppo non è proprio così.

Il funzionamento della revisione

Il concessionario dal quale ho comprato la macchina mi ha consigliato di portarla nell’unica officina autorizzata della zona che purtroppo si trova a un’ora di auto da dove abito.

Tutti costi che vanno a sommarsi a quello della revisione, ma vabbè.

Per la prima volta non ho intenzione di rischiare portandola da qualcuno che magari non ha mai messo mani su una macchina del genere.

Essendo questo modello in vendita circa dal 2015 e dovendo fare la prima revisione dopo 4 anni, va da se che questo intervento inizia ad essere effettuato di frequente solamente adesso.

Non mi piaceva l’idea di fare da “cavia”, quindi avanti tutta verso l’officina autorizzata Volkswagen Bellotto di Treviso.

Stavolta, contrariamente a quanto accade spesso (come ad esempio per il cambio gomme invernali), mi sono preso per tempo e già a fine agosto avevo contattato l’officina per prenotare l’intervento.

Fiutavo un possibile ritorno di chiusure dei negozio causa pandemia e volevo anticipare il tutto a settembre.

Ho purtroppo scoperto che l’intervento non può essere prenotato a mio piacimento, bensì inseriscono la macchina in una lista e la motorizzazione decide quando effettuare il controllo.

Controllo che in ogni caso non può essere anticipato costringendomi quindi ad attendere Novembre.

Non importa, non cambia molto. Se le cose devono essere fatte così, facciamole così.

Per prenotare l’intervento ho mandato semplicemente via mail copia del libretto e documenti di identità.

A inizio novembre, precisamente il 10, mi contatta il concessionario dicendomi che la data prevista è per mercoledì 18 e mi chiedono se voglio procedere anche con la revisione auto classica (che ha la stessa periodicità della revisione della bombola).

Ovviamente accetto e mi sincero del fatto di poterla portare la sera prima.

Costo ed esito

Il piano è andato alla perfezione. Consegna la sera precedente e ritiro la sera dell’intervento (la macchina era pronta già dalle 16).

Ma ora veniamo al momento saliente, ovvero quanto ho pagato!

Il costo per la revisione della bombola è stato di 200€

Al quale vanno sommati i “soliti” 66.68€ della revisione auto classica.

Un costo totale di 266.68€

Quasi un successo, dato che mi aspettavo di pagare due o tre volte tanto.

Ma a questa cifra manca qualcosa, purtroppo…

Costi aggiuntivi

Già, perché per portare la macchina e ritirarla è stato necessario pagare l’autostrada. Il pedaggio, per quel tratto di strada, è di 4.9€.

Considerando andata e ritorno 9.8€.

Considerando che per forza di cose abbiamo fatto andata e ritorno con due auto, sono 19.6€.

Inoltre, come non parlare del carburante. 80km a tratta.

160km con la Golf a metano che corrispondono a circa mezzo pieno, quindi 8€.

160km con l’altra auto che era a benzina, circa 15€.

(Per stimare i costi kilometrici di un’auto a benzina, per esperienza personale, calcolo sempre 1€ per 10 kilometri).

Sommando tutto abbiamo quindi 19.6 + 8 + 15 =

42.6€ di costi aggiuntivi solo per portare e ritirare la macchina

Tralasciando (erroneamente) il deterioramento dei mezzi che per quanto poco c’è.

Un 15% in più rispetto al costo dell’intervento

Si poteva risparmiare qualcosa portando l’auto la mattina stessa e aspettando in zona che fosse pronta.

8 ore di attesa per risparmiare 24.8€ (ovvero il costo del pedaggio e del carburante della seconda auto che mi ha accompagnato).

Non uno scambio accettabile, a mio modo di vedere.

La brutta notizia

La notizia che mi ha infastidito è che la revisione della bombola adesso dovrò effettuarla ogni due anni e non quattro come pensavo all’inizio.

Quindi se state valutando l’acquisto di una Golf a metano sappiate che avrete ALMENO (salvo imprevisti o aumenti) il costo fisso di 266.68€ dopo i primi 4 anni e poi ogni biennio.

La bella notizia

Cosa mai scontata, l’officina ha mantenuto al centesimo il prezzo preventivato, riconsegnando l’auto nei tempi e nei modi concordati.

Quindi vi posso consigliare di portare l’auto lì, almeno per questo tipo di interventi!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per diversi scopi, tra cui raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito. Continuando ad utilizzare il sito si accettano le condizioni della privacy. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi