Fondo v-day

Il fondo v-day per la libertà

Come già saprete se seguite il podcast (episodio 27) è inaspettatamente piovuta dal cielo un’eredità di 10.000€.

Non è uno scherzo o nulla di programmato o atteso.

Sarebbe bello perdersi in pipponi mentali del tipo “ecco, la mentalità dell’abbondanza ti ha premiato” oppure “l’universo ti ha premiato per la tua voglia di arrivare al milione“.

Tutto bello, tutto plausibile… ma tutto che si sgretola pensando che gli stessi soldi sono piovuti anche ad altri nipoti che non credo abbiano le mie stesse visioni e i miei stessi progetti.

Sono partite poi molte riflessioni

Va da se che una cifra del genere non possa passare inosservata e di conseguenza delle riflessioni a riguardo devono assolutamente essere fatte.

Per non ripetere i contenuti vi invito ad ascoltare gli episodi 27 e 28 del podcast (il podcast è “Diventerò Milionario – on the road“).


Preciso che questa cifra non conterà per il monte dei 10.000€ da raggiungere entro il 31/12 poiché non è stata guadagnata.


Inoltre, a ben pensare, la cifra risulta essere irrisoria se paragonata all’obiettivo finale del milione di euro. Difatti dovrei ricevere 100 eredità di questo tipo e anche se le ricevessi mensilmente mi servirebbero 8 anni abbondanti, facendomi sforare il termine ultimo di oltre un anno.

Attualmente infatti mancano 7 anni al raggiungimento dell’obiettivo.

Va da se che la riflessione qui sopra ci faccia capire quanto grande e di difficile raggiungimento sia la cifra del milione.

Di certo è necessario un cambio di mentalità, che pian piano comincio a notare e che mi ha portato ad effettuare la decisione che descrivo qui sotto.

Non investo e non metto nel fondo emergenze

Anche ipotizzando un rendimento medio del 10% annuo sull’investimento per i prossimi 7 anni, arriverei ad avere poco meno di 20.000€.

Somma che conterebbe per il 2% del totale. Molto bello, il problema è che devo riuscire a tirare fuori l’altro 98% da qualche parte.

Devo fare lavorare quei per farli rendere il 94% annuo. Questo infatti è il rendimento che mi porterà ad avere il milione nei 7 anni, considerando questi 10.000€ come capitale iniziale.

Cos’è che può rendere il 94% annualmente?

Ovviamente non le azioni (almeno, non quelle che sono disposto a comprare io) e nemmeno il lavoro dipendente.

L’unica soluzione è avere uno o più business e una crescita personale incessante e inarrestabile.

Ma se stai lavorando, come fai a fare tutto ciò?

E qui arriva il punto!

Quei soldi vanno a finire nel fondo v-day ovvero quello dal quale attingerò quando mi licenzierò e inizierò a dedicare il 100% delle mie energie e del mio tempo a delle attività davvero redditizie.

Per fare questo passo, però, alcuni tasselli devono incastrarsi tra loro.

Primo e più importante, avere un fondo che possa garantire il mantenimento della famiglia per 18-24 mesi, e quei 10.000€ stimo bastino per 12.

Secondo, avere un fondo per le emergenze di 3.000€ (con scopi ed utilizzi diversi rispetto al fondo principale).

Terzo ma non meno importante… Ricevere dall’universo (o da chicchessia) un cenno del tipo

Si, Giacomo, puoi guadagnare soldi continuando a fare quello che stai facendo!

Attualmente qualsiasi mio tentativo si è rivelato fallimentare e ciò non aiuta ad eliminare la visione del mondo impressa a fuoco nella mia mente che dice: “L’unico modo per guadagnare soldi è trovarsi un lavoro“.

Tutto facile, in teoria…

Queste parole appena dette sono ovvie, ma è come dire “investi in un etf mondo, non puoi sbagliare“. E tu pensi “cavoli, è vero! Devo investire li”.

Poi ti arrivano 10.000€ e subito dici “col cazzo che li investo in un etf mondo… e se poi li perdo?”

Stessa cosa per il licenziamento. E’ ovvio che sia l’unica cosa che tarpa le ali e che impedisce di spiccare il volo.

Il pensare di trovarsi da un giorno all’altro senza la sicurezza di uno stipendio, d’altra parte… non fa stare benissimo!

E quindi?

Dopo aver accertato che continuare ad investire in questo modo non mi porterà da nessuna parte, credo sia necessario un altro cambio di rotta.

Ovvero iniziare a far confluire più soldi possibili nel fondo v-day aspettando il momento nel quale raggiungerà quota 20.000€.

Ovviamente attendendo anche sempre un cenno dall’universo, ma per quello non ci sono problemi. Continuo a muovermi finché o mi da qualche segnale positivo o me lo vado a prendere.

Non si molla nulla, anzi, si rincara sempre la dose di impegno!

Ereditari?

Avete ereditato anche voi delle somme cospicue? Se si, come le avete gestite?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per diversi scopi, tra cui raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito. Continuando ad utilizzare il sito si accettano le condizioni della privacy. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi