Firenze da Piazzale Michelangelo

Il costo di un week end a Firenze

Continuiamo a parlare di numeri e di denaro, dopo aver fatto il bilancio del 2019.

Lo scorso week end sono stato a Firenze per un concerto e non ho potuto esimermi dal tenere traccia delle spese sostenute durante questa mini vacanza. Non per cercare di viverla in maniera più economica possibile, ma per avere ben chiaro in testa quanto sia realmente costata e non archiviandola mentalmente come una vacanza in cui “avrò speso più o meno 250€”

Il viaggio – 99.7€

Avendo lasciato la bambina ai nonni abbiamo preferito muoverci in macchina di modo da poter rientrare in maniera repentina a casa nell’eventualità di problemi (che per fortuna non ci sono stati).

Il pedaggio (che si può calcolare tranquillamente qui) è uno dei costi sommersi che mi frega spesso, dato che avendo il Telepass i viaggi mi vengono addebitati trimestralmente. 28.3€ è il costo del viaggio di andata, di conseguenza in totale ho speso 56.6€ di autostrada.

Tralasciando i costi quali l’usura del veicolo, degli pneumatici ecc., rimane da considerare il costo del carburante.

Fortunatamente sia all’andata che al ritorno ho trovato un distributore di metano all’altezza circa di Bologna (in autostrada, almeno nel nordest, si contano sulle dita di una mano purtroppo).

Fortunatamente era ben indicato quindi non l’ho perso.

Sono partito con il pieno (14.6€) e ho fatto un pieno all’andata e uno al ritorno (12.8€ e 15.7€).

Il pieno di metano non è una scienza esatta, essendo il serbatoio sotto pressione, ci sta più o meno metano in base ad alcuni fattori quali ad esempio la temperatura esterna.

In totale 43.1€ di metano per fare circa 700km.

L’alternativa era il treno, che consideravo molto più economico.

Andando a controllare le tariffe di Italo per Venezia/Firenze ho visto che il viaggio sarebbe costato 111.6€ e non avrebbe incluso il nostro spostamento di andata e ritorno per Venezia.

Ero davvero convinto che avremmo risparmiato parecchio ma a questo punto mi devo proprio ricredere.

Grazie Metano!

L’alloggio – 84.56€

Mea culpa ci siamo presi all’ultimo e abbiamo prenotato la stanza a fine Dicembre. Navigando su Booking e utilizzando come filtro “Parcheggio incluso” abbiamo trovato un b&b vicino al centro e al luogo del concerto a 61.56€, prezzo che sbaragliava la concorrenza.

Abbiamo così prenotato immediatamente, salvo poi arrivare a destinazione e venire a conoscenza che il parcheggio non era incluso e costava 23€ al giorno (ne ho parlato qui). La ragazza alla reception senza dare troppa importanza al costo ma intuendo che la cosa un po’ ci aveva infastidito aveva subito sottolineato che era un prezzo ottimo per Firenze centro. Effettivamente andando a controllare i costi dei parcheggi (almeno quello dove siamo andati noi), superano i 30€ per un giorno.

Non so se il filtro “Parcheggio” di Booking funzioni o se abbiamo sbagliato noi a utilizzarlo, in ogni caso consiglio, e lo farò anche io d’ora in avanti, di contattare la struttura per chiedere se effettivamente il parcheggio è incluso o no.

In questo modo ci si può organizzare più tranquillamente.

Nulla da dire sulla stanza e sulla colazione. Tutto ottimo, come credo siano il 99% delle strutture su Booking con un voto da 4 stelle in su.

Magica Firenze

Il vitto (il cibo!) – 81.43€

Vista la partenza alle ore 11, abbiamo optato per un pranzo veloce in autogrill . 2 Panini, 2 acque e 2 caffè per l’onesta cifra di 16.7€, Preferisco sempre evitare di dover mangiare lì dato che costa quasi come al ristorante, però è spesso inevitabile.

La sera, dovendo andare alle 20.30 al concerto, siamo andati sul sicuro, ovvero Hard Rock Cafè: 49.95€… per quel quantitativo di nachos sono soldi sempre ben spesi!

A pranzo domenica c’era la vaga idea di andare a mangiare Fiorentina, ma data la scadenza del parcheggio alle ore 13 (ogni ulteriore ora costava 3€) e la voglia di evitare il traffico, ci siamo guardati e abbiamo convenuto che fare una spesa veloce al supermercato sotto casa spendendo 12.58€ e fermarsi in autogrill per due caffè a 2.2€ sarebbe stata una scelta più saggia.

Il concerto – 95.5€

I biglietti, acquistati a maggio 2019, sono costati 95.5€.

In Conclusione – 361.19€

Ovviamente non siete tutti malati nel tenere traccia di tutte le vostre spese durante una vacanza, però segnarsi su un quadernetto o sul cellulare le spese del giorno anche arrotondate può aiutarvi a capire realmente quanto state spendendo.

Io stesso ero convinto di aver speso 200 massimo 250€ per il mio soggiorno e invece la cifra è di molto superiore a quanto mi aspettassi. Una differenza di 100€ da quanto previsto, in una vacanza di 24 ore, può diventare una cifra molto più importante in caso di vacanze più lunghe.

Anche perchè, si sa, in vacanza vige la regola

Sono in ferie, che me ne frega!

E non è per forza sbagliato, ma va tenuta traccia di quanto ci costa questo menefreghismo. Se non altro per budgettizzare al meglio le prossime uscite.

Nel caso il vostro sabato sera non avesse previsto e aveste aggiunto al week end un pasto a base di fiorentina (altamente consigliato!), la spesa si discosterebbe di circa 50€ da quanto totalizzato da me.

Un pranzo con Fiorentina e qualche calice di vino partirà da 150€ all’incirca (dipende dalla quantità di vino e dal luogo dove volete andare).

Resta sintonizzato!

 

Articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza i cookie per diversi scopi, tra cui raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito. Continuando ad utilizzare il sito si accettano le condizioni della privacy. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi