Criptomonete

La mia sulle criptomonete

Dopo aver sentito Warren Buffet dichiarare che le criptomonete faranno una brutta fine e aver letto molti articoli a riguardo (ad esempio questo e questo), non posso esimermi dal dire la mia, analizzando la questione da un punto di vista leggermente diverso.

La critica più grande che viene mossa alle criptomonete in generale è data dal fatto che “sotto non c’è nulla”. Per tutte, tranne che per LA criptomoneta, ovviamente.

Bitcoin rulez

Il Bitcoin ha infatti molto più di quanto si possa immaginare e comprendere, “sotto”, e tendiamo a dimenticarcelo.
Dona infatti la possibilità di effettuare pagamenti in maniera del tutto anonima, senza intermediari e in sicurezza. E solo per questo dovrebbe essere garantita come diritto, perché siamo troppo abituati all’idea di “non ho niente da nascondere, quindi chissene. Lascio il bitcoin ai trafficanti e agli spacciatori”.
Un gran cazzo!
La nostra privacy vale più di tutto, e lo dimostrano quando le aziende sono disposte a pagare per avere i nostri dati.

Un portafoglio di Bitcoin, per quanto piccolo e non a scopo speculativo dovrebbe esser obbligatorio sempre più, perché ogni tanto, caro lo zio Sam, mi faccio gli affari miei.

Purtroppo la questione si è spostata da questo fondamentale concetto al concetto di ricchezza facile facile e questo ne ha sminuito la credibilità agli occhi della massa rallentandone la diffusione.

Inizia l’adozione

Fortunatamente sento già parlare di servizi e siti che offrono il pagamento in Bitcoin e ciò mi fa ben sperare sul fatto che siano piccoli sassi che inizieranno una gigante frana. Quanto grande? Direi grande dalla A… alla MAZON! (if you know what I mean).

Inoltre ormai creare un wallet ed acquistare Bitcoin è un’operazione quasi alla portata della massaia del nord est.

Le altre sono spazzatura

Concordo anche io sul fatto che tutte le altre cripto monete sono bit buoni solo per provare qualche speculazione! Non vale la pena di spendere altre parole a riguardo.

Concludendo…

Va da se che quando la bolla delle cripto monete scoppierà (e lo farà), anche il Bitcoin accuserà il colpo.
Però se ne sentirà sempre più il bisogno, la sua importanza verrà capita e il suo utilizzo entrerà nel nostro quotidiano, livellandone il valore e mantenendolo quasi-circa ad un livello stabile.
Dovrà farlo, o almeno, lo spero con tutto me stesso (non speculativamente parlando).

Consiglio del nonno

Se avete cripto monete, conservatele nel vostro wallet, non all’interno del sito dal quale le avete comprate. Quest’ultimo, infatti, potrebbe subire un attacco e potreste perdere i vostri averi.

 

Nota: La mia situazione criptoeconomica l’ho già descritta, ma ribadisco che la mia intenzione è quella di cercare il colpaccio a fronte di un investimento minimo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *